Mutuo al 100% è ancora possibile


C'era una volta il mutuo al 100% del valore dell'immobile e adesso sembra non esserci più. In realtà non è così. Il mutuo esiste ancora, solo che le banche tendono a concederne meno e qui non li pubblicizzano. Esiste ancora ma sicuramente non è molto conveniente, vediamo il perché.

In genere questi mutui al 100% vengono concessi a giovani o extracomunitari, che hanno delle buone garanzie reddituali dimostrabili, quindi il target clientela si abbasso a non di poco. In genere i mutui acquisto casa, vengono concessi per l'80% del valore periziato sull'immobile e quindi molte persone che non hanno la differenza del 20%, non possono acquistare casa.

Alcune banche offrono ancora la possibilità di finanziare anche quel 20%, ma richiedono l'accensione e la stipula di un'Assicurazione, facendo lievitare la rata mensile del mutuo. Altri Istituti possono richiedere a copertura di quel 20%, delle garanzie mobiliari, come potrebbero essere delle polizze vita o dei titoli di stato.

Quindi in conclusione, possiamo affermare che i mutui al 100% sul valore dell'immobile sono ancora concedibili da parte delle banche, ma sicuramente il prezzo da pagare è molto alto e quindi il gioco non vale la candela.

Torna a Guida ai mutui.

Tag: valore,   mutuo,   genere,   gioco,   target,   stipula,   richiedere,   rata,   prezzo

Temi: rata mensile

Altri articoli a tema, in particolare della sezione Guida ai mutui della categoria Mutui:

Mutuo tasso fisso Banca di Imola
Mutuo acquisto prima casa, la differenza fra i tassi
Investimento immobiliare in Ecuador, in Sud America
Piano Ammortamento del Mutuo
Risoluzione mutuo
Aprire un conto corrente