Segnali Forex: cosa sono e come sfruttarli


Quando si opera all'interno del mercato Forex è necessario conoscere, valutare e studiare attentamente i segnali di Forex. Cosa sono? Essi riguardano quelle specifiche informazioni che possono aiutare il trader a capire quale sia il momento maggiormente profittevole per acquistare o vendere. Esistono diverse tipologie di segnali:


  • in ingresso: permettono di comprendere in quale momento possa risultare più vantaggioso acquistare. Essi indicano cosa comprare e quando eseguire l'operazione;

  • in uscita: permettono di comprendere in quale momento possa risultare più vantaggioso vendere. Essi, a differenza dei primi, indicano cosa e quando vendere.


 A tal punto emerge un interrogativo importante: perché servirsi dei segnali Forex? Per evitare le perdite e per mantenere integro il capitale. Esistono particolari broker che permettono all'investitore di capire, attraverso specifici avvisi, quale sia il momento più opportuno per vendere oppure per acquistare.

Di norma tali indicazioni vengono fornite da esperti nel trading sul mercato Forex, ovvero il mercato internazionale delle valute. Tutto questo avviene in maniera semplice ed intuitiva e funziona più o meno così. Una persona esperta nell'ambito del Forex può rendere disponibili al pubblico le operazioni eseguite e le conoscenze sul mercato. Nella forma a pagamento, l'utente interessato dovrà sottoscrivere una sorta di abbonamento. Dunque, ciò che si andrà a diffondere, riguarderà l'andamento futuro e prossimo degli investimenti e le informazioni sul mercato delle valute in generale.

Il mercato Forex è uno dei più liquidi al mondo: ciò spiega perché alcuni investitori professionisti e qualificati mettano a disposizioni segnali Forex a titolo assolutamente gratuito. Altri, invece, lo fanno a pagamento e possono essere diffusi ad esempio da particolari aziende.

Molti sono i traders che si affidano ai segnali operativi e ciò perché sono proficui e vantaggiosi. Ma non è sempre così e come ogni cosa c'è da valutare il rovescio della medaglia: a fronte di lauti guadagni, possono nascere anche delle perdite più o meno consistenti, che si originano quando le previsioni lanciate dal traders non sono esatte e non corrispondono alla realtà. Il consiglio è quello di scegliere bene i traders e di non lasciarsi sopraffare dalla fretta. Meglio affidarsi ai più esperti, aggiungendo a ciò il desiderio di approfondire , giorno dopo giorno, i segnali appresi, evitando di eseguire gli ordini in maniera passiva e meccanica, ma scrutando ed analizzando i grafici, ad esempio.

Soprattutto per chi ha iniziato a muovere i primi passi nell'ambito del Forex, è necessario studiare ed approfondire tecniche, metodologie e strategie anche aprendo un conto demo su un Forex Broker: il conto simulato, infatti, da' a tutti la possibilità di fare pratica, scongiurando il rischio di perdite, perché il tutto avviene senza perdere o guadagnare nulla in denaro: i soldi sono fittizi e non reali! E un ultimo consiglio riguarda quello di seguire il social trading, grazie al quale poter apprendere, copiare e vagliare le strategie e o segnali di trading altrui. La piattaforma automatica, nell'ambito del social trading, inoltre, permette di venire a conoscenza di importanti elementi, come ad esempio gli investitori che hanno raggiunto alti guadagni e successi nell'ambito del trading sul Forex, in modo che soprattutto i dilettanti, possono servirsi di tali dati per mettersi nelle mani solo dei traders migliori e qualificati.

Le strategie di trading e i parametri di entrata e di uscita costituiscono il Trading System, che può essere a breve, a medio ed a lungo termine. I punti, ovvero i segnali di trading, vengono segnati sui grafici e i dati sono elaborati sempre in tempo reale. Nel mercato internazionale delle valute proprio gli indicatori statistici hanno un compito importante: offrire previsioni interessanti da saper sfruttare per guadagnare. Gli indicatori possono essere Leading oppure Lagging e i primi sono molto interessanti ma nel contempo difficili da interpretare dai novizi: le previsioni che essi offrono riguardano l'andamento futuro del mercato, considerando però tutte le variabili passate e quindi, se non correttamente interpretati possono provocare gravissime perdite.

Fare Trading sul Forex significa adottare e studiare, giorno dopo giorno, con passione e dedizione, segnali e strategie e il tutto non ha nulla a che vedere con il gioco d'azzardo.

Torna a Guida al Forex trading.

Tag: mercato,   momento,   giorno,   vendere,   studiare,   consiglio,   acquistare,   pagamento,   internazionale

Temi: mercato internazionale,   conto demo

Altri articoli a tema, in particolare della sezione Guida al Forex trading della categoria Trading:

Acquisto auto e agevolazioni fiscali per disabili
Consigli per la ricerca di una casa
Forex trading
Consulenti esperti specializzati nel Forex trading
Forex trading per chi ha problemi di tempo
Aprire un conto corrente