Preammortamento


Quello del preammortamento è un periodo di tempo in cui il mutuatario paga soltanto gli interessi e non i rimborsi di capitale ricevuto in prestito con il mutuo. Il preammortamento tecnico rappresenta, invece, il periodo che decorre dall'erogazione del mutuo al primo giorno del mese successivo. Il periodo di preammortamento, in generale, può dunque coincidere o essere maggiore del periodo di preammortamento tecnico, e anzi spesso gli Istituti di credito considerano automaticamente un preammortamento di un mese da aggiungersi al preammortamento tecnico.

In pratica, il periodo di preammortamento precede quello della decorrenza del pagamento della prima rata, ed in genere dura circa un mese o due, anche se la sua durata può essere convenuta contrattualmente dal mutuante e dal mutuatario.

Quindi, ad esempio, se viene erogato un mutuo il 15 aprile, con rogito contestuale, con un periodo di preammortamento di 15 giorni, la prima rata da pagare potrà decorrere dall'1 maggio, ed il cliente dovrà pagare soltanto gli interessi nel periodo che va dal 15 aprile all'1 maggio.

Torna a Guida ai mutui.

Tag: periodo,   mese,   mutuo,   maggio,   rata,   pagare,   tecnico,   durata,   paga

Temi: primo giorno

Altri articoli a tema, in particolare della sezione Guida ai mutui della categoria Mutui:

Domande per la richiesta di un Mutuo
Tipi di tassi di interesse
Rischi per il 5% delle famiglie che non riesce a pagare il mutuo
Rata costante
Prestiti per il consolidamento di un debito
Aprire un conto corrente