Cruise control e cruise control attivo


cruise control e cruise control attivoIl cruise control è un sistema elettronico, costituito da un software, posto nella centralina dell’auto, e di un dispositivo fisico controllato da un display.


Il cruise control ha lo scopo di controllare la velocità dell’auto, impostando una velocità di marcia, tra 30 e 200 km/h, che venga mantenuta dalla vettura. Ciò principalmente risulta efficace, per ridurre gli sprechi di carburante e limitare i consumi.


Il cruise control viene attivato dall’automobilista, pigiando il pedale del freno o dell’acceleratore, per riprendere la guida manuale.


Viene attivato anche un sistema di sicurezza, come ASR, anti slip regulation, che controlla la trazione e l’antislittamento delle ruote anteriori, che è parte integrante del VDC,vehicle dynamic control. Il VDC lascia il piacere della guida al conducente, ed interviene quando la situazione è diventata critica.


Il cruise control può essere di due tipologie, cruise control e adaptive cruise control, che rallenta e accelera nuovamente, se ci sono ostacoli davanti all’auto. Può essere utilizzato anche nelle strade trafficate e dove ci sono code. Si può scegliere tra diversi programmi, per esempio nelle Audi: Distance 1(sportivo), Distance 2 e 3 (standard) e distance 4 (comfort).


È sempre il conducente ad avere il controllo della velocità della propria auto, ed anche della distanza dall’auto, che è davanti alla nostra.


 

Torna a Guida automobilista.