Passaggio di proprietà, documenti necessari


PASSAGGIO DI PROPRIETA AUTO


documenti per il passaggio di proprietàPer effettuare un passaggio di proprietà ci si può rivolgere ad una Agenzia di pratiche auto, oppure potete fare tutto da soli, dopo aver letto questo articolo e con un po’ di pazienza.

I documenti necessari per effettuare il passaggio di proprietà di un auto o una moto, sono il Certificato di Proprietà (CdP), la Carta di Circolazione, sia originale che in fotocopia, il documento di identità e il codice fiscale dell’acquirente, in due copie, poi occorre la carta d’identità di chi vende la vettura, ed il modulo TT2119, che serve per l’aggiornamento della Carta di circolazione.


Il modulo TT2119 si preleva presso gli sportelli telematici dell’automobilista, STA, di cui l’ACI, riporta l’elenco di tutte le regioni. Lo STA è presente presso gli uffici provinciali dell’ACI, gli uffici della Motorizzazione Civile, UMC.


L’automobilista, che intende vendere la vettura, potrà quindi procedere con l’atto di vendita, con firma autenticata del venditore, sul retro del Certificato di Proprietà. La firma deve essere apposta presso uno STA, o negli uffici dell’ACI, poi occorrerà una marca da bollo da 14,62 euro.


Così, presso lo STA, si otterrà in maniera automatica la richiesta di registrazione del passaggio di proprietà, e tutto sarà molto semplice e rapido.


Il problema sorge quando non si è in possesso del Certificato di Proprietà, in questo caso ci dobbiamo recare solo all’ufficio provinciale dell’ACI, per effettuare le registrazione del passaggio di proprietà dell’auto, e poi alla Motorizzazione, per aggiornare la Carta di Circolazione.


Costi e tempi del passaggio di proprietà: Il passaggio di proprietà deve essere effettuato entro 60 giorni dalla autentica della firma sull’atto di vendita, presso l’ufficio dell’ACI e poi occorre richiedere l’aggiornamento della Carta di Circolazione.


Per i costi consideriamo la marca da bollo di 14.62 euro, l’emolumento ACI, cioè 20.92 euro, l’imposta di bollo per la registrazione al PRA, cioè 29.24 euro, se si è in possesso di CdP e viceversa 43.86 euro se si utilizza un modello. I diritti alla Motorizzazione Civile costano 9 euro.


Il totale delle spese per un passaggio di proprietà, fatto da noi personalmente è 73.78 euro, a cui va aggiunta l’Ipt, cioè l’imposta provinciale di trascrizione, che dipende dai Kw/cavalli e dalla provincia di residenza. Se la cilindrata è minore di 53Kw allora la quota è fissa, se si superano i 53 Kilowatt si calcola 3,5119 euro a kw.


La pratica gestita da una Agenzia di pratiche auto farebbe lievitare di altri 150.00 euro per la gestione del tutto. Fate i vostri conti e poi decidete come effettuare il passaggio di proprietà della vostra auto.



Torna a Guida automobilista.

Tag: passaggio    euro    carta    auto    effettuare    registrazione    bollo    certificato    motorizzazione    

Altri articoli a tema, in particolare della sezione Guida automobilista della categoria Assicurazioni:

La revisione quando e dove va fatta
Carta Superflash di Intesa Sanpaolo
La carta prepagata Simplia
Manovra Monti, conti correnti e conti deposito
Lottomaticard carta ricaricabile del Gruppo Sella
Aprire un conto corrente

Conti correnti in evidenza

 Conto Corrente online Crédit Agricole senza canone e a zero spese con buono regalo Amazon da € 100

Internet e telefonia in evidenza

 Internet e telefonia Fastweb fino a 2,5 Gigabit/s a partire da € 25,95 al mese
 Mobile Fastweb 5G con 50GB e minuti illimitati a € 8,95 al mese
 Internet e telefonia Vodafone fino a 100GB al mese a partire da € 7 al mese