Bollo


Tag bollo, articoli informativi che contengono la parola bollo, su conti correnti, conti deposito, carte di pagamento, prestiti, mutui, banche, assicurazioni, Internet e telefonia, Pay TV, luce e gas, trading, immobili e domini, nel cui testo compare la parola bollo.


Tag correlati al tag bollo:


auto, riduzione, disabile, iva, abile, persona, mercato, momento, euro, statuto, trascrizione, tassa, fissa, base, speciale, decreto, conto, banca, trasferimento, mese, richiesta, chiusura, deposito, interesse, consiglio, tasso, cliente, capitale, denaro, appoggio, colpo, imposta, periodo, giacenza, esente, durata, core, temporale, lordo, esempio, costo, legge, genere, fiscale, dossier, strumento, canone, pagamento, bancario, fisso, importo, credito, governo, gestione, investimento, tassazione, passaggio, carta, registrazione, motorizzazione, finanziamento, totale, personale, prestito, sito, finanziaria, rate, rata, piano, numero, ducato, incasso, rendiconto, fine, marzo, promozione, ritenuta.


Alcuni articoli del sito che contengono il tag bollo:



Conti correnti


Come chiudere un conto corrente
Come chiudere un conto corrente, in genere senza spese, e cosa accade quando si chiude un conto corrente, in particolare un conto corrente online

... A titolo di esempio, l'imposta di bollo dovuta per legge per le giacenze medie annue superiori a 5 ... 000 euro, verrebbe addebitata per il trimestre di riferimento, in proporzione al numero di giorni, nell'anno solare, in cui il conto è stato attivo, con approssimazione per eccesso di un mese, detratti i trimestri in cui l'imposta di bollo era stata già addebitata normalmente ... Considerando che l'imposta di bollo per i conti correnti, se dovuta, è di importo pari a 34,20 euro all'anno, nel caso in cui si chiudesse un conto corrente a metà trimestre di riferimento, il mese e mezzo in cui il conto è stato attivo porterebbe ad un pagamento dell'imposta di bollo per due mesi, dovendosi considerare scaglioni di un mese, e quindi si dovrebbero pagare due terzi dell'importo trimestrale di 8,55 euro, ossia si dovrebbero pagare 5,70 euro ...
Conti correnti remunerati
Conti correnti remunerati, che offrono dei rendimenti lordi con tassi di interesse maggiori dello 0%, da cui si possono calcolare i rendimenti netti

... Vi sono cioè delle voci di spesa che influiscono sul rendimento netto di un certo conto corrente, che riguardano la ritenuta fiscale, ossia la tassazione che lo Stato applica agli interessi, attualmente pari al 26%, e l'imposta di bollo, applicata dallo Stato in misura fissa di 34,20 euro all'anno per i privati, a certe condizioni, oppure come percentuale del capitale vincolato, attualmente pari allo 0,20%, a seconda dei casi ... Il capitale può infatti venire depositato in giacenza libera oppure con vincolo di tenuta per un certo periodo di tempo e, a seconda del caso, l'imposta di bollo assumerà un valore diverso; per le giacenze libere di soggetti privati mediamente superiori a 5 ... 000 euro nell'anno di riferimento, l'imposta di bollo dovuta per legge è pari ad un valore fisso, 34,20 euro, mentre per un deposito vincolato attraverso un conto corrente, che di fatto verrebbe assimilato ad un conto deposito vincolato, tale imposta è pari ad un valore percentuale del capitale, allo 0,20% del denaro vincolato, ossia a 2 millesimi del capitale, una vera e propria mini-patrimoniale ...
Dossier titoli
Dossier titoli, deposito titoli, strumento bancario associabile ad un conto corrente, indispensabile per effettuare varie operazioni di investimento

... Di norma, il dossier titoli non viene fornito a titolo gratuito, anche se ci sono delle banche, in special modo banche online, che, per attrarre nuovi clienti, offrono un pacchetto costituito da un conto corrente e dal dossier titoli senza costi aggiuntivi, almeno per un periodo di tempo promozionale; talvolta l'offerta riguarda l'imposta di bollo sul dossier titoli, che la banca si impegna a versare allo Stato senza costi per il cliente, pagando quindi di tasca propria tale onere dovuto per legge allo Stato ... Un esempio di questo tipo è offerto da CheBanca!, rinomata banca online che offre la possibilità di ridurre o addirittura azzerare l'imposta di bollo per il dossier titoli associabile al conto corrente online CheBanca! ... Vi sono diverse voci di costo per il mantenimento di un dossier titoli associato ad un conto corrente, una delle quali è la su citata imposta di bollo che va pagata, per legge, allo Stato ... L'imposta di bollo per un dossier titoli è di ugual importo dell'imposta di bollo per un conto corrente, ed è quindi pari, attualmente, a 34,20 euro ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti correnti che contengono il tag bollo.



Conti deposito


Consigli per aprire il miglior conto deposito
Consigli per aprire il miglior conto deposito, per scegliere il migliore conto deposito sulla base delle proprie esigenze

... Il quinto consiglio che si può dare è quello di confrontare le spese relative all'apertura, alla gestione e all'utilizzo di un conto deposito, a cui andrebbe sommato il costo dell'imposta di bollo, prevista per legge per far fare cassa allo Stato ... Il sesto consiglio che si può dare, che in parte riprende quello precedente, è quello di ragionare sul rendimento netto dei conti deposito, senza cioè illudersi che si possa guadagnare molto applicando pedissequamente il tasso di interesse riportato spesso a caratteri cubitali sui siti delle banche, che è infatti lordo; per ricavare quello netto occorre considerare la tassazione di un conto deposito, consistente in una ritenuta fiscale del 26%, da applicarsi sugli interessi percepiti, e di una imposta di bollo dello 0,20%, da applicarsi all'intero capitale investito in un conto deposito vincolato ... A tal riguardo, come poc'anzi accennato, va considerato che alcune banche si accollano il pagamento dell'imposta di bollo al posto del cliente, visto che comunque essa va pagata allo Stato ...
Conti deposito abbinati a conti correnti
Conti deposito abbinati a conti correnti, facenti parte di un comodo pacchetto omnicomprensivo, così da avere tutto pronto per investire il proprio denaro

... A volte, seppure molto raramente, gli interessi sostanziosi promessi da una banca per la sottoscrizione di un suo conto deposito sono subordinati all'apertura del conto corrente di appoggio presso di essa e potrebbe anche sussistere una promozione grazie alla quale, aprendo i due tipi di conto contestualmente, andrebbe pagata soltanto l'imposta di bollo prevista per i depositi vincolati e non l'imposta di bollo per il conto corrente, nonché si avrebbe diritto all'azzeramento del canone del deposito titoli apribile sempre presso la stessa banca ... Anzi, a tal riguardo l'ideale sarebbe scovare banche che paghino l'imposta di bollo prevista per legge di tasca propria anziché farla pagare al cliente, come normalmente avviene ...
Conti deposito senza imposta di bollo
Conti deposito senza imposta di bollo, proposti da banche che si accollano l'onere dell'imposta di bollo pagandola di tasca propria allo Stato

... I conti deposito senza imposta di bollo, ossia per i quali l'imposta di bollo, prevista per legge sui depositi, viene pagata allo Stato dalla banca anziché dal cliente, non sono molto comuni nel panorama bancario italiano e, forse anche per questo, sono molti ricercati, spesso a fatica, dai risparmiatori e dagli investitori che vogliono abbattere il più possibile i costi legati ai conti bancari ... L'imposta di bollo per i conti deposito è prevista in misura dello 0,20% della somma depositata e rappresenta quindi una vera e propria fastidiosa mini-patrimoniale, in quanto va ad incidere sul denaro di proprietà dei risparmiatori, già abbondantemente tassato in origine, prima di confluire nel conto deposito ... A rendere le cose anche più fastidiose vi è il fatto che i conti deposito, alcuni anni fa, sono stati equiparati a tutti gli altri prodotti di investimento, con diversi progressivi aumenti dell'imposta di bollo, in precedenza fissata a percentuali meno indigeste ... Inoltre l'imposta di bollo dei conti correnti è di natura ben diversa da quella dei conti deposito, è meno sostanziosa e, soprattutto, è indipendente dall'entità del deposito; essa è pari ad un fisso di 34,20 euro per persone fisiche che abbiano in giacenza sul conto corrente, mediamente, più di 5 ... 000 euro all'anno, quindi potrebbe non essere dovuta affatto, e a 100 euro per le persone giuridiche, a prescindere dalla giacenza, cifre senz'altro meno alte di quelle che scaturirebbero dall'applicazione dell'imposta di bollo per conti deposito con ingenti somme di denaro ... Tra le migliori banche che propongono conti deposito senza imposta di bollo si segnalano Chebanca! e Banca Farmafactoring, che offrono, rispettivamente, il Conto Deposito CheBanca! ed il Conto Facto, entrambi con tassi di interesse a favore del cliente molto invitanti ... Il primo è esente da imposta di bollo per un periodo promozionale limitato, mentre il secondo è esente da imposta di bollo per l'intero periodo di vincolo del conto deposito ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti deposito che contengono il tag bollo.



Prestiti


Prestiti Personali Apple per Ipad
Tra le offerte di prestiti personali finalizzati, abbiamo il finanziamento dell'Apple store per l'acquisto di prodotti tecnologici quali: Ipad, Ipod e Iphone.

...

L’importo totale, che verrà corrisposto, sarà pari a 518,00 euro più le spese di istruttoria, che sono pari a zero, il costo totale include: 11,95 euro, più l’imposta del bollo sul prestito personale pari a 14,62 euro, e il bollo sul rendiconto annuale e di fine rapporto pari a 1 ...

Prestiti personali flessibili della Compass
L'offerta di prestito personale compass, i prestiti Jump sono prestiti finalizzati all'acquisto di un bene con possibilità di saltare fino a 5 rate.

... Le spese relative alla sottoscrizione dei prestiti personali flessibili di Compass comprendono le spese di incasso e gestione pratica 1,00 a rata, bollo prima rata pari a 14,62 euro, invio comunicazione periodica con bollo annuale pari a 2,37 euro, il TAEG è comprensivo della commissione finanziaria di 100,00 euro ...
Se cerchi un prestito c'è Agos Ducato e Duttilio
Le proposte agos ducato duttilio per un prestito destinato alle famiglie, possibilità di estingere il prestito senza penali.

... Le spese di incasso rata pari a 1,30 euro per pagamento a mezzo RID sono già comprese nel calcolo del TAEG Che tipo di prestito personale è? Queste sono alcune delle caratteristiche: puoi saltare una rata e posticiparne il rimborso puoi estinguere in anticipo senza penali puoi modificare l'importo della rata puoi variare la durata del prestito L'imposta di bollo è pari a 14,62 euro,da versare  almeno 1 volta all'anno,poi per il  rendiconto annuale e il rendiconto di fine rapporto 1,00 euro per spese d'invio e 1,81 euro per imposta di bollo,solo per importi superiori a 77,47 euro ... In caso di pagamento presso le filiali Agos Ducato spese incasso rata 0 euro, salvo imposta di bollo di 1,81 euro per importi superiori a 77,47 euro ... Costi accessori: imposta di bollo 14,62 euro, almeno 1 volta all'anno, rendiconto annuale e rendiconto di fine rapporto 1,00 euro per spese d'invio e 1,81 euro per imposta di bollo (per importi superiori a 77,47 euro) ... In caso di pagamento presso le filiali Agos Ducato spese incasso rata 0 euro, salvo imposta di bollo di 1,81 euro per importi superiori a 77,47 euro ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Prestiti che contengono il tag bollo.



Assicurazioni


Acquisto auto e agevolazioni fiscali per disabili
Chi e come si può usufruire delle agevolazioni per l'acquisto di un auto destinata ai portatori di handicap.

...

Vediamo insieme quali sono le agevolazioni, che il fisco ci propone: iva al 4%, sia su un’auto nuova che usata, esenzione dal bollo auto e ulteriori sconti sull’Irpef ...

Le auto intestate ai disabili hanno diritto all’esenzione del pagamento del bollo auto ... Il bollo auto indica il possesso dell’auto ...

Aumenta l'IPT con il decreto Monti
Secondo il decreto Monti, saranno le amministrazioni locali a decidere l'importo dell'ipt, cioè la tassa provinciale di trascrizione, che sarà variabile

... 62 euro di bollo per aggiornare al Carta di circolazione; 9 euro di DTT e 29,24 euro di imposta bollo per la registrazione al PRA,  e 20 euro di emolumenti versati all’ACI ...
Passaggio di proprietà, documenti necessari
Come effettuare il passaggio di proprietà e quali documenti sono necessari, nonchè i tempi e i costi per effettuarlo.

... La firma deve essere apposta presso uno STA, o negli uffici dell’ACI, poi occorrerà una marca da bollo da 14,62 euro ...

Per i costi consideriamo la marca da bollo di 14 ... 92 euro, l’imposta di bollo per la registrazione al PRA, cioè 29 ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Assicurazioni che contengono il tag bollo.



Conti correnti in evidenza

 Conto Corrente online Crédit Agricole senza canone e a zero spese con buono regalo Amazon da € 100

Internet e telefonia in evidenza

 Internet e telefonia Fastweb fino a 2,5 Gigabit/s a partire da € 25,95 al mese
 Mobile Fastweb 5G con 50GB e minuti illimitati a € 8,95 al mese
 Internet e telefonia Vodafone fino a 100GB al mese a partire da € 7 al mese