Aumenta l'IPT con il decreto Monti


DECRETO MONTI AUMENTO ITP


aumento ipt decreto montiLe amministrazioni locali, decideranno l’importo dell’Imposta Provinciale di Trascrizione, che non sarà un importo fisso, ma variabile in base alla potenza dell’auto, kw.

Il Decreto sul federalismo permetterà di utilizzare i fondi, che arriveranno da questa Imposta e di destinarli all’interno della propria provincia per scopi diversi. L’imposta di trascrizione è quella tassa che si paga sia che si acquisti un’auto nuova sia che si acquisti un auto usata. In passato l’IPT era una tassa fissa che variava da 151 e 196 euro, oggi  varia in base ai Kw e alla provincia.


L’IPT è la tassa che viene pagata al PRA,  per la trascrizione del passaggio di proprietà di un’auto, per il quale il consumatore contribuisce con 14.62 euro di bollo per aggiornare al Carta di circolazione; 9 euro di DTT e 29,24 euro di imposta bollo per la registrazione al PRA,  e 20 euro di emolumenti versati all’ACI.


Con il federalismo fiscale regionale approvato il 31 marzo 2011 dal Consiglio dei Ministri, è accaduto tutto questo, ma che cosa prevede il Decreto Salva Italia in materia di Ipt?


Il governo Monti non ha fatto altro che estendere l’IPT alle Regioni a statuto speciale. Ricordiamo che nelle regioni a statuto ordinario l’IPT è già in vigore dal 17 settembre 2011. L’imposta resta fissa solo per le poche  vetture di potenza fino a 53 Kw. Alcune Regioni a statuto speciale hanno già comunicato che la natura del loro statuto, permette di neutralizzare l’inasprimento dell’IPT.



Torna a Notizie assicurazioni.

Tag: euro,   statuto,   tassa,   trascrizione,   base,   bollo,   speciale,   decreto,   imposta

Temi: federalismo fiscale,   statuto ordinario,   statuto speciale

Altri articoli a tema, in particolare della sezione Notizie assicurazioni della categoria Assicurazioni:

Imposta di bollo per i conti deposito
Se cerchi un prestito c'è Agos Ducato e Duttilio
Conti deposito senza imposta di bollo
Prestiti personali flessibili della Compass
Imposta di bollo per i conti correnti
Aprire un conto corrente