Capitale


Tag capitale, articoli informativi che contengono la parola capitale, su conti correnti, conti deposito, carte di pagamento, prestiti, mutui, banche, assicurazioni, Internet e telefonia, Pay TV, luce e gas, trading, immobili e domini, nel cui testo compare la parola capitale.


Tag correlati al tag capitale:


banca, numero, credito, conto, deposito, iscrizione, bancario, celebre, banco, internet, prestito, euro, personale, polizza, estate, interesse, periodo, tasso, attenzione, denaro, anticipo, rischio, genere, fronte, cliente, investimento, gestione, rendimento, scadenza, vita, garanzia, sicurezza, esempio, ritiro, fondo, crisi, tranche, bollo, bot, differenza, punto, piano, fisso, prezzo, svincolo, arancio, vincolo, lordo, durata, core, temporale, salvadanaio, zero, risparmio, flessibile, penale, estinzione, febbraio, percentuale, quota, tutela, risoluzione, copertura, rimborso, debito, accomandita, trimestrale, tribunale, professionista, importante, broker, reale, acquisto, legge, finanziamento, contributo, margine, posizione, riparo, mantenimento, iniziale, leva, titolo, richiesta, rispetto, strumento, incremento, diversificazione, operazione, disposizione, mercato, guadagno, grado, azionario, diritto, soggetto, sociale, voto, internazionale, mutuo, rata, residuo, ammortamento, restituzione, prefinanziamento, beneficiario, pratica, surrogazione, surroga, progetto, forma, tipologia, rate, camera, commercio, sella, serie, compagnia, sicuro, brokeraggio, mano, costante, perdita, fine, rating, ratio, salute, parametro, base, livello, costo, tassazione, imposta, fiscale, ritenuta, spread, funzione, finanziario, vantaggio.


Alcuni articoli del sito che contengono il tag capitale:



Conti correnti


Conti correnti remunerati
Conti correnti remunerati, che offrono dei rendimenti lordi con tassi di interesse maggiori dello 0%, da cui si possono calcolare i rendimenti netti

... I conti correnti remunerati sono, assieme ai conti deposito, meglio se vincolati, i prodotti bancari più interessanti per chi intende sottoscrivere un conto per ottenere un rendimento da un certo capitale, un guadagno a partire dal proprio denaro semplicemente depositandolo in una banca e aspettando ... Vi sono cioè delle voci di spesa che influiscono sul rendimento netto di un certo conto corrente, che riguardano la ritenuta fiscale, ossia la tassazione che lo Stato applica agli interessi, attualmente pari al 26%, e l'imposta di bollo, applicata dallo Stato in misura fissa di 34,20 euro all'anno per i privati, a certe condizioni, oppure come percentuale del capitale vincolato, attualmente pari allo 0,20%, a seconda dei casi ... Il capitale può infatti venire depositato in giacenza libera oppure con vincolo di tenuta per un certo periodo di tempo e, a seconda del caso, l'imposta di bollo assumerà un valore diverso; per le giacenze libere di soggetti privati mediamente superiori a 5 ... 000 euro nell'anno di riferimento, l'imposta di bollo dovuta per legge è pari ad un valore fisso, 34,20 euro, mentre per un deposito vincolato attraverso un conto corrente, che di fatto verrebbe assimilato ad un conto deposito vincolato, tale imposta è pari ad un valore percentuale del capitale, allo 0,20% del denaro vincolato, ossia a 2 millesimi del capitale, una vera e propria mini-patrimoniale ...
Rendimenti conto deposito
I conti deposito e i loro rendimenti, la scelta migliore per aprire un conto deposito.

... I rendimenti dei conti deposito sono sostanzialmente i guadagni che si ottengono quando si “blocca” il capitale per un certo periodo di tempo ... I rendimenti maggiori sono della Mediolanum, se si possiede un capitale abbastanza consistente, e della Banca Carige ...
Rischio di perdita con i conti correnti
Rischio di perdita con i conti correnti, analogo a quello di perdita con i conti deposito, ad essi associabili per certi aspetti

... Il rischio di perdita del capitale del cliente, o più realisticamente di una sua parte più o meno cospicua, è quindi davvero molto basso se si mettono in atto strategie di deposito attente, ad esempio suddividendo grandi capitali in più conti al fine di potere usufruire della massima copertura possibile per ciascun conto ... A tutto questo si aggiunge il rischio di perdita degli interessi, laddove previsti, un problema decisamente di minore rilevanza rispetto a quello della perdita di parte del proprio capitale, ma comunque fastidioso, in quanto, spesso e volentieri, ci si priva con sacrificio dei risparmi di una vita dandone disponibilità ad una banca, per ritrovarsi alla fine con un pugno di mosche qualora le cose si mettessero male ... C'è però da dire, a tal riguardo, che i fondi di tutela garantiscono al cliente anche gli interessi purché, sommati al capitale, non superino la soglia di 100 ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti correnti che contengono il tag capitale.



Conti deposito


Come scegliere un conto deposito
Come scegliere un conto deposito, il miglior conto deposito per le proprie esigenze

... Si deve considerare, inoltre, che alcune banche praticano tassi di interesse variabili in funzione del capitale depositato così che, più il capitale in deposito è consistente, più gli interessi saranno maggiori, quindi si faccia attenzione anche all'entità degli interessi applicati a seconda del capitale a disposizione ...
Come scegliere un conto deposito vincolato
Come scegliere un conto deposito vincolato, tenendo in conto che ci possono essere incombenze della vita molto insidiose, necessità inaspettate

... Nel vasto panorama dei conti deposito, quelli sottoscrivibili con un vincolo temporale di tenuta del capitale hanno sempre suscitato il maggior interesse negli investitori, giustamente attratti dalla possibilità di ottenere rendimenti cospicui dal loro denaro semplicemente mettendolo a disposizione di una banca per un certo periodo di tempo con l'impegno a non prelevarlo ... Considerando che il capitale da investire può anche servire all'improvviso, ecco che le possibilità di pieno successo si riducono e bisogna quindi prestare molta attenzione a quel che si fa ... Nel caso di conto deposito non svincolabile in anticipo si potrebbe decidere di investire una somma minore o di vincolare il capitale per un periodo più breve, così da esseri sicuri di potere disporre di una certa somma di denaro in caso di necessità; chiaramente, in questo caso, plausibilmente gli interessi percepiti saranno minori, pagando lo scotto di un compromesso sulla disponibilità di denaro ...
Confronto tra conti deposito e fondi obbligazionari
Confronto tra conti deposito e fondi obbligazionari, strumenti di investimento diversi ma comparabili sotto certe prospettive

... I fondi obbligazionari consistono in un prodotto di investimento grazie al quale si possono ottenere buoni rendimenti a fronte di alcune spese da dovere sostenere per la relativa sottoscrizione e a fronte di un certo rischio di perdita del capitale da investire ... Anche se i conti deposito e i fondi obbligazionari non hanno realmente molto in comune, un loro confronto può essere utile per quel che riguarda il tema della sicurezza degli investimenti poiché è risaputo che diversificare gli investimenti è una delle buone norme da seguire per ottenere buoni rendimenti con il proprio capitale, riducendo al minimo il rischio di perdita ... In realtà sono i conti deposito vincolati che prevedono questa rinuncia al capitale per un certo lasso di tempo che, tipicamente, varia da un minimo di tre mesi ad un massimo di due anni, ma esistono anche i conti deposito liberi che non prevedono alcun vincolo sulla tenuta del capitale, conti che però offrono in genere tassi di interesse molto bassi, confrontabili con quelli dei conti correnti ... Giusto per fare un esempio con dati alla mano, nel 2006, su 53 fondi obbligazionari presi in esame da una indagine, è emerso che solo 5 hanno conseguito rendimenti netti maggiori di zero, con delle commissioni di gestione a favore delle banche di importo medio compreso tra l'1,1% e l'1,2% del capitale investito e con una decurtazione sugli interessi percepiti dal cliente arrivata anche al 50% ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti deposito che contengono il tag capitale.



Prestiti


Banca Popolare di Milano e prestiti estivi
Offerta della Banca Popolare di Milano per richiedere un prestito dedicato al periodo estivo..

...

Tra i prestiti personali, il prestito estate offerto dalla BPM permette di restituire il capitale in tempi lunghi, a condizioni dedicate ... 000,00 euro, il capitale potrà essere restituito con la scelta di un piano di ammortamento che copra un tempo di 12 mesi minimo ad un massimo di 60 mesi ...

Nell’arco temporale del prestito è possibile, qualora siano sopraggiunte possibilità di restituire il capitale residuo, senza incappare in sanzioni o commissioni da parte della Banca Popolare di Milano ...

Emissione del Prestito Obbligazionario
Prestiti obbligazionari e la loro emissione, il capitale versato, il costo dell'emissione e il valore nominale delle obbligazioni

... Cosa deve contenere la definizione del regolamento del prestito? L’ammontare del capitale sociale versato; l’ammontare del prestito,che non può superare il capitale versato ...
Finanziamenti agevolati per artigiani
Informazioni e analisi di finanziamenti agevolati destinati ad artigiani, come ottenerli e quali sono i requisiti per ottenerli.

... La legge 949/52 permette di richiedere dei capitali per acquistare beni o servizi necessari al potenziamento aziendale come: -       acquisto di attrezzature come macchinari e vetture come automezzi -       acquisto di materiale da laboratorio come tavoli, sedie etc -       acquisto dei terreni o dell'edificio -       acquisto di materie prime -       corsi di aggiornamento e riqualificazione del personale -       necessità di ristrutturare la sede o semplicemente per ammodernare la struttura -       adeguamento per le certificazioni normative   Caratteristiche del finanziamento per gli artigiani Il capitale massimo che si può ottenere è di 500 mila euro ed il minimo è di 10 ...   Tassi di interesse di un finanziamento per gli artigiani L'occasione è ghiotta perchè gli interessi applicati sul capitale richiesto si riducono notevolmente ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Prestiti che contengono il tag capitale.



Mutui


Costi per l’estinzione anticipata di un Mutuo fondiario.
Come procedere per l'estinzione anticipata di un mutuo e risparmiare gli interessi non ancora maturati.

... Si tratta di un'aliquota omnicomprensiva, con carattere di penale che il debitore, che chiede di versare in anticipo il capitale residuo,dovrà corrispondere alla Banca ... it/ La percentuale della penale da versare, viene calcolata sulla parte di capitale che si intende restituire anticipatamente ...
Piano Ammortamento del Mutuo
L'ammortamento mutuo e la rata costante, quota interessi quota capitale e capitale residuo.

... Che cosa si intende per piano ammortamento mutuo? Una quota capitale e una quota interessi fanno parte della somma da restituire attraverso la restituzione  del mutuo con il pagamento periodico delle  rate Esistono diversi piani di ammortamento,vediamo nello specifico l’ammortamento francese Ammortamento Francese, le rate sono costanti e gli interessi sono calcolati sul capitale residuo,nel caso di un mutuo a tasso fisso ... Dobbiamo considerare tre quote: La Quota interessi è il capitale residuo,periodo precedente,per il tasso di interesse,rapportato al periodo ... La Quota capitale è la rata, meno la quota interessi ... Il Capitale residuo è il  capitale residuo,periodo precedente, meno la  quota capitale ... Calcoliamo così la quota interessi per la prima rata,e poi potremo calcolare la quota capitale e il nuovo capitale residuo, che è dato per differenza Nel caso di un tasso fisso,tutte le quote capitali sommate ci daranno il capitale iniziale,per il quale è stato richiesto il finanziamento,e sommando tutte le quote interessi otterremo tutti gli  interessi da rimborsare ...
Prefinanziamento
Prefinanziamento, situazione in cui il beneficiario di un mutuo paga solo interessi senza rimborsare il capitale ricevuto in prestito

... Si parla di prefinanziamento quando il beneficiario di un mutuo usufruisce dell'erogazione dello stesso da parte del mutuante prima che sia stato firmato il rogito, e pagando solo gli interessi, senza restituzione del capitale prestato ... In pratica, il beneficiario riceverà capitale a credito senza garanzie reali e potrebbe anche dovere pagare interessi più elevati di quelli convenuti per l'erogazione normale del mutuo ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Mutui che contengono il tag capitale.



Banche


Banca IFIS
Banca IFIS, divenuta celebre grazie al suo conto deposito ad alto rendimento Rendimax, Istituto leader nella specialty finance in Italia

... L'obiettivo primario che Banca IFIS si prefissa è quello di utilizzare il capitale e la liquidità nel migliore dei modi al fine di consentire a famiglie e imprese, anche in difficoltà, di ottimizzare le loro disponibilità finanziarie, per affrontare eventuali crisi al massimo delle loro capacità; risulta a tal proposito cruciale, per la banca, il controllo della redditività corretta per il rischio, della liquidità e del capitale assorbito ...

Dati societari ed estremi bancari

Banca IFISSede sociale: Via Terraglio, 63 – 30174 Mestre (Venezia) Capitale sociale: euro 53 ...
Banca online Webank
Banca online Webank, una delle più serie e solide banche che operano in Italia, una banca con alle spalle la banca tradizionale BPM, ossia la Banca Popolare di Milano

... Tutto ciò, oltre ai conti correnti e ai conti deposito che permettono di ottenere rendimenti dal proprio capitale vincolandolo per un certo periodo di tempo ed ottenendo, così, tassi di interesse crescenti con la durata del vincolo, che può essere sottoscritto per un certo numero di mesi, fino ad un anno e mezzo ... 00 Capitale sociale all'01/01/2017: euro 326 ...
Sicurezza delle banche
Sicurezza delle banche, informazione fondamentale per scegliere la banca giusta in termini di solidità, determinabile attraverso giudizi di rating, parametri e bilanci

... La sicurezza che le banche riescono ad infondere nella loro clientela determina quindi anche l'andamento dell'economia nazionale, pertanto è evidente l'importanza di aumentarla il più possibile, diminuendo al contempo la sfiducia e lo sconforto dei cittadini che non vogliono altro che i loro risparmi siano al sicuro negli Istituti bancari e che i loro investimenti siano il più possibile sicuri, ferma restando l'impossibilità di garantirne il rendimento per taluni prodotti e di garantirne addirittura il capitale investito per altri ... In questo frangente, un coefficiente molto importante e rinomato è il Common Equity Tier 1, spesso abbreviato in CET1, che rappresenta per una banca, in sostanza, il capitale ordinario versato ... Il CET1 è un indicatore che viene derivato dal parametro Tier 1 capital, denominato anche Capitale Tier 1 o Core Tier 1, che rappresenta il costituente primario del patrimonio di una banca, ossia le sue azioni ordinarie e privilegiate, i suoi utili non distribuiti e le sue riserve al netto dell'avviamento ... In pratica, il parametro CET1 viene utilizzato come indicatore per il calcolo del rapporto tra il capitale di una banca e le sue attività soggette a rischio, in sostanza i prestiti concessi ai clienti e i titoli obbligazionari di possesso ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Banche che contengono il tag capitale.



Trading


Fare il trader per lavoro: le basi per diventare un professionista
Fare il trader per lavoro: le basi per diventare un professionista

... Non basta soltanto conoscere le regole dei mercati oppure quelle dell'economia in generale: occorre sperimentare, fare pratica ed è in virtù di ciò che esiste la possibilità di provare i broker, ovvero le piattaforme online sulle quali si andrà poi ad operare, aprendo i conti demo, ovvero i conti simulati, che permettono di effettuare compravendite ed investimenti toccando un capitale virtuale e non reale ... Nulla è perciò perfettamente prevedibile e le perdite di capitale possono essere enormi se non si opera nel modo giusto e se non si ha la perfetta conoscenza degli strumenti per fare trading ...
Il margine nei CFD, i contract for difference
Il margine nei CFD, i contract for difference

... I CFD , per moltiplicare le vincite, si servono delle leve finanziare, che come già spiegato su, moltiplicano il guadagno derivante dall'operazione profittevole, ma non è escluso che possano causare danni importanti al capitale, perché possono amplificare anche le perdite, mettendo a serio rischio il deposito in denaro del trader ... Poi vi è il margine di mantenimento che consente ad una determinata operazione di rimanere aperta, perché al fine di mantenere una posizione, il capitale del conto, quello netto, deve essere più alto del margine di mantenimento, per porre il trader al riparo da eventuali perdite ... Ricapitolando, quando si parla di trading Forex con CFD, che sono strumenti finanziari derivati che permettono al trader di speculare su un determinato bene senza necessariamente possederlo, si fa spesso riferimento allo strumento della leva finanziaria e il trader, per mettersi al riparo, da ingenti perdite e per mantenere inalterato il proprio capitale, deve servirsi del margine, che è una riserva che funge da deposito di garanzia ...
La diversificazione degli investimenti e delle strategie sul Forex
La diversificazione degli investimenti e delle strategie sul mercato Forex

... L'obiettivo principale di un buon trader è quello di ottenere successo e di chiudere operazioni che possano aumentare il proprio capitale, utilizzando sapientemente tecniche e metodiche appropriate ed al momento giusto ... Come diversificare ? Il proprio capitale potrebbe essere suddiviso tra investimenti sul Forex e investimenti tramite le opzioni binarie, scegliendo ad esempio le materie prime e ciò risulterebbe piuttosto facile, soprattutto se, operando in maniera consolidata sul Forex, si conoscono al meglio le tecniche rientranti nell'analisi tecnica ... Se è vero che l'operazione che andrà a buon fine farà incrementare ed accrescere considerevolmente il capitale investito, da un lato il rischio di perdita è sempre dietro l'angolo ... In virtù di ciò, è sempre bene controllare il rischio e non investire tutto il capitale o gran parte di esso su di una singola operazione ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Trading che contengono il tag capitale.



Conti correnti in evidenza

 Conto Corrente online Crédit Agricole senza canone e a zero spese con buono regalo Amazon da € 100

Internet e telefonia in evidenza

 Internet e telefonia Fastweb fino a 2,5 Gigabit/s a partire da € 25,95 al mese
 Mobile Fastweb 5G con 50GB e minuti illimitati a € 8,95 al mese
 Internet e telefonia Vodafone fino a 100GB al mese a partire da € 7 al mese