Garanzia


Tag garanzia, articoli informativi che contengono la parola garanzia, su conti correnti, conti deposito, carte di pagamento, prestiti, mutui, banche, assicurazioni, Internet e telefonia, Pay TV, luce e gas, trading, immobili e domini, nel cui testo compare la parola garanzia.


Tag correlati al tag garanzia:


internet, abbonamento, casa, scatto, funzione, mobile, pack, prestito, personale, immobile, paga, busta, problema, finanziamento, soluzione, affitto, polizza, capitale, deposito, rendimento, scadenza, rischio, vita, termine, banca, venditore, conto, euro, differenza, interesse, credito, firma, cliente, terza, persona, debito, forma, fondo, tutela, denaro, risoluzione, copertura, factor, azienda, factoring, gioco, possesso, rimborso, crisi, plafond, regione, opera, investimento, europeo, fase, livello, auto, compagnia, premio, voce, assicurazione, valore, grandine, esempio, mutuo, beneficiario, svalutazione, posizione, margine, leva, short, mercato, controvalore, consolida, ipoteca, notaio, proprietario, costo, durata, riscattabile, reddito, artigiano, cessione, stipendio, presenza, quinto, rata, rate, residuo, datore, lavoro, pagamento, entrata, motivazione, nero, richiesta, garante, accesso.


Alcuni articoli del sito che contengono il tag garanzia:



Conti correnti


FGD: Fondo di Garanzia dei Depositanti
FGD, Fondo di Garanzia dei Depositanti, che garantisce ogni correntista di una BCC, ossia di una Banca di Credito Cooperativo, fino a 100.000 euro

... L'FGD è il Fondo di Garanzia dei Depositanti, un fondo di tutela a cui aderiscono le BCC, ossia le Banche di Credito Cooperativo, per proteggere i conti correnti, i conti deposito, i certificati di deposito nominativi e gli assegni circolari dei clienti fino ad un massimo di 100 ... La forma di tutela dell'FGD è del tutto analoga a quella del FITD, anche se è in vigore da più tempo; mentre il FITD ebbe vita nel 1987, l'FGD ebbe origine da un altro fondo, istituito nel 1978, il Fondo Centrale di Garanzia delle Casse Rurali ed Artigiane ... Ogni banca che opera in Italia deve obbligatoriamente aderire ad un fondo di garanzia per la tutela dei clienti, che riguarda, in particolare, i conti correnti e i conti deposito, pertanto tutti i conti in Italia sono protetti fino a 100 ... 49, in attuazione della direttiva 2009/14/CE, che modifica la direttiva 94/19/CE, relativa ai sistemi di garanzia dei depositi riguardo al livello di copertura e il termine di rimborso ... 000 euro e la garanzia totale su tale conto sarà quindi pari a 300 ...
FITD: Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi
FITD, Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che garantisce ogni correntista di ogni banca fino a 100.000 euro

... Il FITD è il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, un fondo di garanzia istitito nel 1987 per proteggere i conti correnti, i conti deposito, i certificati di deposito nominativi e gli assegni circolari dei clienti delle banche fino ad un massimo di 100 ... Al fondo partecipano tutte le banche che operano sul territorio italiano, eccetto le BCC, ossia le Banche di Credito Cooperativo, che partecipano ad un fondo di tutela equivalente, l'FGD, ossia il Fondo di Garanzia dei Depositanti ... Del resto, anche tutte le banche estere che operano in Italia, sia dell'UE che al di fuori, devono aderire obbligatoriamente ad un fondo di garanzia, sia esso il FITD, sia esso un altro fondo equiparabile, e in alcuni casi possono anche integrare il fondo tipico del Paese in cui hanno sede con il FITD ... Ogni banca italiana, o meglio ogni banca che opera sul suolo italiano, deve quindi obbligatoriamente aderire ad un fondo di garanzia per la tutela, in particolare, dei conti correnti e dei conti deposito dei suoi clienti, il che quindi implica che ogni conto del panorama italiano è protetto fino a 100 ... 49, in attuazione della direttiva 2009/14/CE, che modifica la direttiva 94/19/CE, relativa ai sistemi di garanzia dei depositi per quel che concerne il livello di copertura e il termine di rimborso ... La protezione è dunque per depositante e per banca, e le banche che si rifiutassero di rispettare la legge non aderendo ad alcun fondo di garanzia si vedrebbero revocare l'autorizzazione a svolgere l'attività bancaria, evenienza talmente grave da essere solo molto lontanamente ipotizzabile ... 000 euro e la garanzia totale su quel conto sarà pari a 300 ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti correnti che contengono il tag garanzia.



Conti deposito


Confronto tra conti deposito e polizze Index Linked
Confronto tra conti deposito e polizze Index Linked, ma anche polizze Unit Linked, con grandi differenze riguardo alla certezza del risultato dell'investimento

... Le polizze Index Linked sono costituite da due componenti: una, di tipo obbligazionario, con garanzia del recupero del capitale investito, con la certezza quindi di non essere esposti a perdite, e anzi spesso anche con la garanzia di ottenere un rendimento dal proprio denaro, ed un'altra, di tipo strutturato, dalla prestazione variabile, basata tipicamente sull'investimento in panieri di azioni soggette a rischio ... In sostanza, poiché l'investimento in azioni è soggetto a ingenti rischi che potrebbero scoraggiare l'investitore, soprattutto quello meno esperto, essendo incerto il rendimento degli indici di riferimento, esso è spesso accompagnato da una garanzia per il capitale investito, che espleterebbe i suoi benefici alla scadenza della polizza; in questo caso l'investimento vertirebbe per lo più in obbligazioni zero coupon, che garantiscono il capitale nominale, e solo in piccola parte in prodotti strutturati a rischio ... Trattandosi comunque di investimenti di una certa complessità, che sono anche contraddistinti da un certo rischio, con possibilità di ritrovarsi alla scadenza con un capitale inferiore a quello versato con le quote periodiche, un confronto tra questi ed i conti deposito, in questi termini, non può che vedere i conti deposito vincitori a mani basse, dato che questi ultimi hanno come punti forti proprio quelli della semplicità di apertura e di utilizzo, e della sicurezza di non perdere il capitale investito, grazie alla tutela dei fondi di garanzia per i depositi previsti per legge ...
Confronto tra conti deposito e Pronti Contro Termine
Confronto tra conti deposito e Pronti Contro Termine (PCT), questi ultimi strumenti di investimento piuttosto popolari fino a qualche anno fa

... Nonostante la garanzia dei fondi di tutela copra un massimo di 100 ... 000 euro, si potrebbe ovviamente depositare l'eccedenza in un altro conto deposito, aperto presso un'altra banca; non avrebbe infatti senso aprirlo nella stessa banca poiché i fondi di garanzia rimborserebbero la cifra massima per ogni depositate di ogni banca, a prescindere quindi dal numero di conti deposito o di conti correnti che ha aperto presso di essa ...
EDIS: fondo di garanzia europeo
EDIS: fondo di garanzia europeo, fondo di tutela dei depositi globale che semplificherà le modalità di rimborso ai clienti delle banche in situazioni di default

... EDIS, acronimo di European Deposit Insurance Scheme, è il fondo di garanzia europeo che garantisce tutti i depositi bancari nei termini della Direttiva 2014/49/UE, con l'eccezione dei depositi strutturati, dei depositi temporanei e degli strumenti monetari a breve ... Si tratta, quindi, di un fondo di tutela analogo a FITD e FGD, che sono fondi di garanzia per i depositi nazionali istituiti per tutelare i depositi italiani fino ad un massimo di 100 ... Ci si riferisce a questi fondi nazionali, e ai fondi di tutela in generale, con la denominazione DGS, acronimo di Deposit Guarantee Schemes, italianizzata in SGD, acronimo di Sistemi di Garanzia dei Depositi, che, un giorno, molto probabilmente confluiranno in un unico fondo nazionale che farà capo a EDIS con l'obbligo di rispettare i suoi termini perentori ... L'EDIS, così come gli altri fondi di garanzia, incentiva quindi a non mettere troppi soldi in una sola banca, ma a suddivere il proprio capitale, se ingente, per più Istituti, per scongiurare così pure il famigerato bail-in che prevede che anche i correntisti, sebbene in via subordinata, partecipino alle sventure delle loro banche, dopo gli azionisti e gli obbligazionisti ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti deposito che contengono il tag garanzia.



Prestiti


Chiedere un prestito senza lavoro fisso
Chiedere un prestito senza lavoro fisso

... Abbiamo già affrontato il problema di richiedere un prestito personale senza prestare alcuna garanzia, la cessione del quinto dello stipendio ... La finanziaria infatti, può iscrivere una garanzia ipotecaria sull'immobile stesso ...
Come ottenere un prestito senza busta paga
Come ottenere un prestito senza busta paga

... Questa forma rappresenta una garanzia per l'ente rogante a cui è difficile prescindere ... Infatti chi non ha questo tipo di garanzia difficilmente otterrà un prestito ... Alcuni istituti di credito concedono dei prestiti a questo tipo di soggetti, avendo in cambio una garanzia ipotecaria su un'immobile ... Altra soluzione è quello di prestare come garanzia un canone di affitto che si percepisce su un proprio immobile ... Rivolgetevi sempre a finanziarie iscritte alla Banca d'Italia, finanziarie che comunque vi danno delle garanzia certe ...
Factoring
Descrizione del factoring, guida utile ai vantaggi e svantaggi del factoring.

... Il Factoring è un ottima opportunità aziendale di entrare in possesso di una certa liquidità, mettendo a garanzia i suoi crediti ... Questa garanzia o consulenza è seguita da un corrispettivo economico che viene valutato all'inizio della trattativa tra azienda e factor ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Prestiti che contengono il tag garanzia.



Mutui


Garanzie mutuo
Garanzie per la concessione di un mutuo, con ipoteca su immobili e altri beni sui quali la banca può rifarsi in caso di inadempimento contrattuale del cliente

... Poiché i beni posti a garanzia di un mutuo possono variare le loro caratteristiche, e quindi il loro valore, nel corso del tempo, risultando insufficienti a dare garanzia del mutuo come concordato inizialmente, al momento della contrattazione dello stesso, potrebbe accadere che gli Istituti di credito prevedano una eventuale richiesta futura di nuove garanzie oppure che riducano l'importo da erogare verso il cliente, e in alcuni casi, che lo azzerino del tutto, mediante rescissione del contratto del mutuo ... Si parla dunque di negative equity riferendosi ad una situazione di svalutazione che investe il mercato immobiliare, che quindi può dar vita a problemi di diminuzione del valore dei beni immobili posti a garanzia del mutuo, rappresentando quindi un vero e proprio rischio d'impresa a carico degli Istituti di credito eroganti il mutuo ... D'altra parte, se l'Istituto creditore mutuante fallisse, il mutuatario debitore potrebbe continuare a pagare le rate come sempre, con il piano di ammortamento previsto inizialmente, e i beni ipotecati a garanzia del rimborso del mutuo non potranno essere pignorati da eventuali soggetti terzi che avessero diritti nei confronti del mutuante ... Le garanzie a fronte delle quali il mutuo può essere concesso possono essere dei seguenti tipi:- ipoteca, ossia l'atto con il quale si dichiara un certo immobile come garanzia per un mutuo, avente al massimo una durata di venti anni dalla data della sua iscrizione, e che si estingue al momento dell'onorazione del debito, con una richiesta di assenso a cancellazione; in pratica, si può fornire a garanzia dell'onorazione del proprio debito sia l'immobile stesso oggetto del mutuo, se ad esempio si ha a che fare con un mutuo per ristrutturazione, sia un altro immobile o altro bene di proprietà del beneficiario del mutuo, sia un altro immobile o altro bene di terze parti, che si assumuno la responsabilità della copertura del debito;- fideiussione, ossia l'atto con il quale terze parti, fideiussori, si fanno garanti per un mutuo, mettendo in garanzia immobili di loro proprietà; i fideiussori si impegnano dunque personalmente verso l'Istituto di credito erogante il mutuo, secondo quanto sancito dall'articolo 1936 del Codice civile;- cambiale ipotecaria, ossia con una cambiale il cui valore ha come copertura un immobile;- polizze assicurative, ossia con polizze che assicurino sulla vita oppure contro il rischio di incendio e scoppio, ed il rischio di disoccupazione;- opzioni put contro il negative equity, ossia con opzioni atte a scongiurare il rischio di svalutazione dell'immobile posto a garanzia del mutuo ...
Ipoteca
Ipoteca, che in genere si iscrive su un bene immobile per consolidarne la garanzia ai fini dell'erogazione di un mutuo

... Quando si richiede un mutuo, l'Istituto di credito può fornire il capitale richiesto dal mutuatario a seguito della presentazione di un bene che faccia da garanzia, il cui valore non dovrebbe mai superare quello del mutuo richiesto; il caso tipico di bene posto a garanzia di un muto è quello di un bene immobile sul quale viene scritta una ipoteca ... In caso di mancato rimborso delle rate del mutuo secondo il calendario di scadenze concordato, l'Istituto creditore potrà rifarsi sul cliente in debito attraverso il pignoramento e la vendita all'asta del bene identificato come garanzia del prestito ... La cambiale ipotecaria consente di trasferire a terzi sia il credito da essa contemplato, sia la garanzia dello stesso credito mediante una ipoteca, che viene trasferita ai nuovi possessori senza che sia necessario effettuare l'annotazione di tale trasferimento nei registri immobiliari ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Mutui che contengono il tag garanzia.



Banche


Crediti di firma
Analizziamo l'opzione del credito di firma, in pratica un'impegno che prende in carico la banca per conto di un loro cliente, nei confronti di una terza persona.

... Un cliente può avere la necessità di una forma di garanzia per l'acquisto di un bene di qualunque genere; con il credito di firma il cliente ottiene semplicemente una garanzia ... Non si tratta quindi un prestito, ma di un tipo di garanzia; la banca risponde della sua firma nel caso in cui il cliente non onora il debito con la terza persona ... Perchè richiedere un credito di firma anziché un tradizionale prestito? Intanto con questa forma non circola denaro e non si corrono rischi causati da eventuali depositi di cauzione; inoltre questo tipo di garanzia è molto apprezzato per transazioni commerciali soprattutto all'estero ... Esistono varie tipologie di credito di firma: -       credito di Avallo; in questo caso la banca si assume la responsabilità del pagamento del debito che nella norma è una cambiale e lo fa attraverso la semplice firma -       credito di fideiussione; la banca assume un impegno diretto con la terza persona e la fa generalmente attraverso una lettera a garanzia con una determinata durata -       credito di accettazione; la banca, attraverso uno specifico mandato, accetta di pagare a scadenza una somma di denaro ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Banche che contengono il tag garanzia.



Assicurazioni


Garanzia eventi atmosferici
Una copertura facoltativa, per la propria polizza auto, a garanzia di eventi atmosferici che può essere integrata alla nostra rca auto.

...

GARANZIA EVENTI ATMOSFERICI RC AUTO

La garanzia eventi atmosferici o naturali, è una garanzia accessoria, non obbligatoria, che può integrare la tradizionale polizza rc auto, che tutela la nostra auto, contro i danni subiti per fenomeni atmosferici ...   Ogni compagnia di assicurazione segue direttive differenti ,per includere la garanzia eventi naturali, occorrerà controllare attentamente le diverse coperture offerte, voce per voce ... Solitamente esiste una garanzia auto grandine, anche questa non è obbligatoria per legge ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Assicurazioni che contengono il tag garanzia.



Internet e telefonia


ADSL di Telecom
ADSL di Telecom

... Telecom rappresenta una garanzia per chi desidera sottoscrivere un abbonamento ad Internet basato su connessioni tramite ADSL ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Internet e telefonia che contengono il tag garanzia.



Trading


I Cfd: le posizioni Long Overnight
I Cfd: le posizioni Long Overnight

... Tutto ciò è possibile perché i cfd si servono della marginazione che consente di far assumere allo speculatore una posizione rialzista e cioè long oppure ribassista, ovvero le short e dandogli la possibilità, in tal senso di investire solo una piccola parte della liquidità , ovvero del suo capitale e quindi il margine di garanzia è quello che viene richiesto per un tipo particolare di strumento sottostante ... Infine, se si decide di operare in posizione short, il trader procederà alla vendita e non all'acquisto dei titoli e impegnerà anche in questo caso, come nel precedente ,una somma di denaro in garanzia, cioè il margine ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Trading che contengono il tag garanzia.



Conti correnti in evidenza

 Conto Corrente online Crédit Agricole senza canone e a zero spese con buono regalo Amazon da € 100

Internet e telefonia in evidenza

 Internet e telefonia Fastweb fino a 2,5 Gigabit/s a partire da € 25,95 al mese
 Mobile Fastweb 5G con 50GB e minuti illimitati a € 8,95 al mese
 Internet e telefonia Vodafone fino a 100GB al mese a partire da € 7 al mese