Carte di credito con iban - ContiCorrenti.com

Carte di credito con iban

CARTE DI CREDITO CON CODICE IBAN


L’ultima frontiera delle carte di credito, arriva con le carte di credito con  codice IBAN; sono definite carte conto, e permettono di effettuare le operazioni  possibili solo per chi è intestatario di un conto corrente.


La comodità delle carte IBAN sta proprio nella possibilità di effettuare e ricevere bonifici in maniera diretta sulla carta, così come può essere accreditato lo stipendio mensile.  Altre operazioni che possono essere effettuate, con le carte con codice Iban, è la ricarica del cellulare e il pagamento delle utenze domestiche.


Le carte prepagate con codice IBAN stanno riscuotendo una certa diffusione, per i diversi vantaggi economici, come quello di non pagare imposta di bollo, che attualmente è di 34,20 euro l’anno. Altro vantaggio sta nella comodità di fare acquisti online, effettuare prelievi in banca e presso gli sportelli del Bancomat.


Il plafond massimo di ricarica è diverso da carta a carta, ed è certamente maggiore rispetto alle comuni carte ricaricabili. Il prelievo giornaliero è quindi certamente maggiore.


Costi delle carte IBAN: attenzione ai costi di ricarica, e alle commissioni che vengono corrisposte nelle operazioni del prelievo. I costi mensili delle carte conto sono però certamente limitati, rispetto ad un tradizionale conto corrente.


Ogni carta conto ha proprie condizioni economiche, che vanno lette attentamente, la maggior parte però è a costo di emissione pari a zero. In alcuni casi i canoni mensili, se si sceglie di far accreditare lo stipendio o pensione, si azzera.


Se non è presente l’importo che si vuole spendere, non si può effettuare nessuna spesa, sulla carta prepagata dovrà necessariamente, essere  presente l’importo corrispondente.



Torna a Guida alle carte di pagamento.