Chromecast


Si sono sprecati fiumi di parole sui mille modi per connettere un dispositivo portatile ad un televisore per guardare tutti i programmi televisivi che scarichiamo sul nostro computer, sul nostro cellulare e sul nostro tablet, ma c'è una cosa che è in grado di risolvere gran parte dei problemi con il potere della tecnologia, senza dover perdere troppo tempo ad escogitare i mille modi possibili per stabilire una connessione, che generalmente contemplano soprattutto cavi e cavetti da appendere per tutta la casa. Questo "rimedio" ha il nome di Chromecast e sta prendendo sempre più piede.

In primo luogo, il Chromecast non è, come molti credono, un dispositivo che si appoggia unicamente sul web, ma è un vero e proprio oggetto fisico che ci toccherà acquistare al posto del cavo HDMI, che comunque saremo costretti ad utilizzare nel caso in cui volessimo effettuare a tutti i costi il classico collegamento. Stiamo parlando di una sorta di chiavetta che ci arriverà a casa impacchettata e che dovremo utilizzare proprio come se fosse un cavo.

E qual è il vantaggio, allora? Che l'aggeggio non avrà un filo infinito sul quale dovremo fare attenzione a non inciampare, che non riempirà la casa di antiestetici fili neri che sicuramente farebbero inorridire gli ospiti e potrebbero causare problemi ai nostri animali domestici (se ne abbiamo), e che soprattutto sarà anche molto pratico da trasportare se volessimo cambiare casa o andare nella nostra casa vacanza, perché non sarà necessario effettuare una lunga e complicata configurazione, ma basterà inserire questa sorta di chiavetta in una porta HDMI del televisore. Non ci sarà un filo da collegare ad un'altra estremità, e si tratterà di un oggetto un po' più arrotondato in confronto ad una classica chiavetta di memoria USB che si utilizza per salvare materiale sul nostro computer.

Una volta prese in considerazione tutte queste importanti caratteristiche che potrebbero farci cambiare idea sul da farsi, dobbiamo considerare che comunque questo dispositivo avrà due estremità, connesse fra loro con un filo molto corto che servirà semplicemente per metterlo in carica; dovremo dunque decidere se collegare il nostro miracoloso Chromecast al caricabatterie (in sostanza, l'alimentatore che troveremo nella confezione spedita direttamente da Google, che ordineremo mediante l'apposito sito con pochi semplici passaggi anche molto ben descritti nelle guide ufficiali), oppure se optare per il collegamento al televisore HD stesso, e questa potrebbe essere una scelta più saggia se vogliamo occupare ancora meno spazio. Sì, perché Chromecast è sicuramente adatto per quelle persone amanti del design che non vogliono riempire la casa di cose poco belle da vedere, ma anche per coloro che, per questioni logistiche, non vogliono aggiungere oggetti al loro arredamento.

A questo punto dovremo accendere la televisione (sempre mediante l'utiizzo del telecomando, perché su questo fronte non ci saranno collegamenti diretti con i nostri dispositivi, ossia se accenderemo il computer o l'oggetto collegato non si accenderà anche la televisione) e, successivamente, scaricare l'applicazione di Chromecast dal Play Store sul nostro dispositivo di riferimento. Per chiarimenti a tal riguardo, è sempre possibile consultare il sito di setup di Chromecast.

Dal nostro dispositivo contenente i programmi televisivi che vogliamo vedere dovremo collegarci al Chromecast, semplicemente inserendo i dati dell'account con cui ci siamo registrati in principio. Fatto questo, non ci resterà da fare altro che attivare la famosissima trasmissione di immagini che tutti cercano; a questo punto, se consulteremo l'input della nostra televisione e la imposteremo sulla sorgente dell'HDMI, dovremmo immediatamente vedere le immagini del nostro dispositivo direttamente sulla televisione. Fatto questo, non ci resterà altro da fare che collegare tutti i dispositivi alla stessa rete di casa e così il gioco sarà fatto.

Torna a Guida alle Pay TV.

Tag: casa,   dispositivo,   televisione,   vedere,   filo,   chiavetta,   collegare,   televisore,   cambiare

Temi: oggetto fisico,   filo infinito

Altri articoli a tema, in particolare della sezione Guida alle Pay TV della categoria Pay TV:

Come collegare il PC alla TV
Collegare il cellulare alla televisione
Now Tv Box
Collegare l'iPod alla TV
L'iPad e il televisore
Aprire un conto corrente