Interesse fisso


Tema interesse fisso, articoli informativi che contengono le parole interesse fisso, su conti correnti, conti deposito, carte di pagamento, prestiti, mutui, banche, assicurazioni, Internet e telefonia, Pay TV, luce e gas, trading, immobili e domini, nel cui testo compaiono le parole interesse fisso.


Il tema è composto dai tag: interesse, fisso.


Temi correlati al tema interesse fisso:


rendimento minimo, costo percentuale, costo indicativo, differenza concettuale, conto deposito, conto arancio, grande comodità, interesse promozionale, assegno circolare, prestito personale, codice fiscale, interesse annuo, costo totale, tasso fisso, tasso variabile, interesse variabile, tasso misto.

Tag correlati al tema interesse fisso:


polizza, capitale, deposito, rendimento, scadenza, rischio, vita, garanzia, conto, interesse, tasso, denaro, arancio, banca, minimo, prestito, auto, finanziamento, rimborsabile, secondo, ammortamento, piano, cliente, ducato, rate, rimborso, rata, euro, variabile, fisso, mutuo, mutuatario, durata.


Alcuni articoli del sito che contengono il tag interesse fisso:



Conti deposito


Confronto tra conti deposito e polizze Index Linked
Confronto tra conti deposito e polizze Index Linked, ma anche polizze Unit Linked, con grandi differenze riguardo alla certezza del risultato dell'investimento

... Un confronto tra conti deposito e polizze Index Linked dovrebbe quindi considerare, da un lato i conti deposito vincolati, per i quali ci si impegna a mantenere sul conto il proprio denaro fino ad una certa data di scadenza prefissata, dall'altro le polizze Index Linked che garantiscano l'integrità del capitale investito alla data di scadenza assieme ad un tasso di interesse fisso o al limite ad un rendimento minimo garantito a cui si possa sperabilmente aggiungere un rendimento variabile, di entità incerta ...
Conto deposito Ing Direct
Conto deposito Ing Direct, Conto Arancio, che con l'opzione Arancio+ consente di percepire alti tassi di interesse

... Il conto deposito di Ing Direct più semplice è quello libero, senza vincoli di tenuta del capitale, che offre un tasso di interesse fisso piuttosto competitivo, con la grande comodità per il cliente di potere effettuare prelievi dal conto senza incorrere in penali di sorta, ma anzi appunto percependo interessi garantiti e noti in anticipo ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti deposito che contengono il tag interesse fisso.



Prestiti


Guida ai Prestiti online:vantaggi e tempi di erogazione
Le offerte di prestiti online con la possibilità di comparazione dei servizi offerti e risparmio fino al 2%.

... Sono concessi ad un tasso di interesse fisso e rimborsabile secondo un piano di ammortamento a rate costanti ...
Prestiti Agos Ducato
Prestiti Agos Ducato, prestito Duttilio, finanziamento flessibile, con TAN e TAEG particolarmente vantaggiosi per il cliente

... Agos Ducato consente anche il consolidamento debiti, in modo che il cliente si preoccupi di un solo finanziamento elargito da una sola società, con una sola rata al mese da pagare, con un unico tasso di interesse fisso e con una sola scadenza del rimborso ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Prestiti che contengono il tag interesse fisso.



Mutui


Tipi di tassi di interesse
Tipi di tassi di interesse, mutui a tasso fisso e mutui a tasso variabile, ma anche mutui con interest cap, mutui a tasso misto con opzione e mutui a tasso misto rinegoziabili

... Si possono dunque schematizzare i diversi tipi di mutuo esistenti nel seguente prospetto:- mutui a tasso fisso, caratterizzati da tasso di interesse fisso per ogni rata;- mutui a tasso variabile, caratterizzati da tasso di interesse variabile per ogni rata;- mutui con interest cap, o mutui capped rate, caratterizzati da una soglia massima di pagamento invalicabile, nonostante la variabilità del tasso di interessi, cosa questa che fa sì che il mutuatario conosca sin dall'inizio l'importo massimo da pagare per una rata nel caso peggiore;- mutui a tasso misto con opzione, caratterizzati da una certa versatilità in termini di scelta tra tasso fisso e variabile; il mutuatario può cioè decidere, in alcuni frangenti con una certa cadenza all'interno del periodo del mutuo, se passare da tasso fisso a variabile oppure da tasso variabile a tasso fisso; quindi, ad esempio, ogni due anni, il cliente può disporre di questa opzione di passaggio da un tipo di tasso all'altro;- mutui a tasso misto rinegoziabili, caratterizzati dalla possibilità di rinegoziare il tasso di interessi con l'Istituto di credito in alcuni periodi, durante la durata del mutuo;- mutui a tasso bilanciato, caratterizzati da tassi costituiti da una parte fissa e da una parte variabile, secondo percentuali convenute tra mutuante e mutuatario; si può ad esempio decidere che un mutuo abbia un tasso fisso al 60% e che il rimanente 40% sia a tasso variabile;- mutuo a rata fissa e durata variabile, caratterizzati da una durata che può essere più breve di quella dei mutui a rata variabile decrescente, grazie al fatto che, se per una certa rata il tasso di interesse diminuisce, essendo fisso l'importo della rata, significa che si potrà pagare un po' di più di capitale di rimborso per quella rata, e quindi il tempo per il rimborso totale del mutuo si accorcerebbe ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Mutui che contengono il tag interesse fisso.