Conti deposito online

I conti deposito online costituiscono un ottimo strumento di investimento alla portata di tutti, con cui ottenere rendimenti dal proprio denaro con semplicità e in sicurezza, a patto di rivolgersi a banche che godono di una certa notorietà e di buona nomea riguardo a serietà e solidità.

Il rendimento offerto da un conto deposito deriva da un tasso di interesse che permette al cliente di percepire interessi sul suo denaro, in special modo se vincolato per un certo periodo di tempo; i conti deposito vincolati sono quelli che, in genere, propongono i tassi di interesse più alti e sono quindi i più interessanti per ottenere alti interessi, a patto, però, di vincolare il proprio capitale sul conto per alcuni mesi o per alcuni anni.

In genere, le banche online presso cui si può aprire un conto corrente online danno anche la possibilità di aprire un conto deposito online, anzi a volte lo aprono automaticamente esse stesse quando il cliente richiede l'apertura di un conto corrente, in modo tale che sia a sua disposizione in qualunque momento un conto deposito, e senz'altro per il buon esito di questa pratica aiuta molto il fatto che i conti deposito sono generalmente a zero spese e quindi non sono soggetti a costi di apertura, di gestione e di chiusura.

La comodità dei conti deposito online risiede nella possibilità di aprirli e gestirli via Internet, con un computer fisso, un notebook o un dispositivo mobile quale uno smartphone o un tablet. Si può quindi operare con un conto deposito online stando comodamente a casa o in qualunque altro posto dove sia disponibile una connessione ad Internet.



In Italia le banche online che annoverano i conti deposito tra le loro offerte, anche quelle meno note, hanno spesso alle spalle rinomati Istituti bancari, di conclamata solidità, ragion per cui, prima di scartare una certa banca ritenuta sconosciuta, sarebbe opportuno informarsi bene su di essa perché potrebbe fare capo, più o meno indirettamente, ad una banca o ad un gruppo bancario che infonde sicurezza e fiducia. Molte banche online, concepite in linea di principio per operare solo online, in realtà spesso consentono di operare presso filiali sul territorio dell'Istituto bancario a cui afferiscono.

Il capitolo spese riguardo ai conti deposito online è fortunatamente favorevole al cliente e contempla solo il pagamento dell'imposta di bollo, dovuta allo Stato per legge in misura dello 0,20% del capitale depositato, qualunque sia il suo ammontare, mentre per i conti correnti essa è pari a un fisso di 34,20 euro all'anno, ma solo per giacenze che superano 5.000 euro all'anno. In alcuni casi molto rari la banca può accollarsi il pagamento dell'imposta di bollo al posto del cliente, ma in genere bisognerà tenerla in conto in funzione del tasso di interesse offerto dalla banca che, se troppo basso, renderà l'investimento poco interessante.

I conti deposito online, così come quelli tradizionali e i conti correnti, godono della sicurezza offerta dal FITD (o dall'FGD per le BCC), ossia dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che garantisce ogni depositante di ogni banca, a prescindere quindi dal numero di conti che detiene, fino ad un massimo di 100.000 euro; cioè, ogni cliente di ogni banca che opera sul territorio italiano, in caso di insolvenza di una data banca, verrà rimborsato dal FITD, in tempi relativamente brevi, fino a 100.000 euro complessivi per il cumulo di tutti i conti correnti e i conti deposito che ha in tale banca.

Il rimborso del FITD copre dunque gli averi di ogni depositante di una data banca nel loro insieme riguardo a tutti i conti, sia correnti che deposito, quindi non ha senso aprire più conti nella stessa banca nella speranza di essere garantiti fino a 100.000 euro per ogni conto separatamente; tali conti si cumulano ai fini del rimborso spettante. Nel caso in cui un conto fosse cointestato tra più persone, la tutela ha luogo per ogni cointestatario fino a 100.000 euro.