Conti deposito per banca

Esistono tante banche e tanti Istituti di Credito che contemplano il conto deposito fra i loro prodotti finanziari e che permettono l'apertura di conti deposito molto convenienti, con alti tassi di interesse, per far fruttare al meglio i risparmi dei propri clienti, a fronte di spese da sostenere in genere inesistenti o quasi, e con anche offerte speciali di durata limitata per attrarre nuovi fondi e nuovi clienti.

Negli ultimi anni i conti deposito sono divenuti via via sempre più popolari e convenienti, complice anche l'effetto negativo della recente crisi finanziaria sui risparmiatori, e assieme ad essa, l'ondata di pessimismo verso il futuro che ha investito l'opinione pubblica, che ha perso fiducia non solo nelle Istituzioni, ma anche nelle banche e negli Istituti di Credito, visti spesso come tramiti per il risparmio e l'investimento non adeguati alle esigenze dei clienti. I conti deposito, in questo frangente, sono stati interessati da una fiducia sempre più crescente da parte dei risparmiatori, che vi vedono oggi un ottimo prodotto di risparmio ed investimento spesso a costo zero.



Merito pure quindi dei conti deposito online se oggi si possono depositare, con o senza vincoli temporali, anche grosse somme di denaro in un regime di altissima sicurezza, garantita dagli appositi fondi di tutela del FITD e dell'FGD, che garantiscono i depositi fino a 100.000 euro per cliente e conto. La sicurezza delle banche italiane, del resto, è cosa nota, e anche in duri tempi di crisi, dove la diffidenza è dietro l'angolo, si può ritenere che il nostro sistema bancario metta al sicuro il denaro depositato con una certa tranquillità. Del resto, esistono forme di investimento che offrono rendimenti analoghi, o addirittura inferiori, a quelli dei conti deposito, ma con un rischio intrinseco ben maggiore, quindi in un confronto tra conti deposito e altri prodotti finanziari, i primi escono spesso vincitori e risultano quindi essere più convenienti considerando un po' tutti i vantaggi e gli svantaggi del caso.

Per ottenere i migliori rendimenti sui propri depositi, conviene innanzitutto puntare su conti deposito vincolati, che offrono in genere alti tassi di interesse per il rispetto di vincoli temporali sul denaro depositato, che normalmente variano da tre mesi a vari anni, in dipendenza della banca o dell'Istituto di Credito proponente. Sono molte le banche e gli Istituti di Credito che consentono di investire in conti deposito vincolati, con tassi di interesse stabiliti in anticipo e con interessi erogati spesso anch'essi in anticipo, a tutto beneficio del cliente. Altra cosa da tenere bene a mente è che si possono ottenere ottimi rendimenti con i conti deposito se si sfruttano al meglio le offerte speciali di apertura conto proposte da alcune banche, offerte particolarmente vantaggiose da non lasciarsi sfuggire, pubblicizzate in alcuni periodi dell'anno e per periodi di tempo limitati.

I conti deposito messi a disposizione dalle varie banche e dai vari Istituti di Credito hanno a volte nomi coincidenti con il nome della banca proponente, mentre altre volte ciò non accade e quindi si possono avere conti deposito denominati in modo diverso rispetto al nome della banca che li offre. A titolo di esempio, tra i conti deposito con denominazione uguale, o comunque assimilabile al nome della relativa banca, vi sono Webank, CheBanca! e YouBanking; questi sono dunque alcuni tra i conti deposito più semplici da ricordare, essendo denominati come importanti, affidabili e note banche che operano in Italia da anni. Tra i conti deposito con denominazione diversa rispetto a quella della relativa banca, figurano invece Conto Arancio di ING DIRECT, Conto Risparmio Flessibile di UniCredit, CashPark di Fineco, InMediolanum di Mediolanum e IWPower di IWBank.


Conti correnti online in evidenza

 Conto Corrente Cariparma Crédit Agricole
 Conto Corrente Yellow di CheBanca! (garantisce interessi)

Prestiti personali in evidenza

 Prestito Younited
 Prestito Compass