Stato


Tag stato, articoli informativi che contengono la parola stato, su conti correnti, conti deposito, carte di pagamento, prestiti, mutui, banche, assicurazioni, Internet e telefonia, Pay TV, luce e gas, trading, immobili, domini e prodotti, nel cui testo compare la parola stato.

Temi che contemplano il tag stato:


Nessun tema che contempla il tag disponibile.

Tag correlati al tag stato:


veneto, campano, polizza, ragazzo, preventivo, compagnia, assicurazione, automobilista, tasso, mutuo, seconda, zero, casa, fiscale, strumento, accertamento, finanza, privacy, causa, guardia, denaro, conto, area, paese, banca, bonifico, sistema, euro, assegno, beneficiario, pagamento, auto, direzione, aumento, numero, leggero, trend, deposito, cliente, comunicazione.


Alcuni articoli del sito che contengono il tag stato:



Conti correnti


Anagrafe dei conti correnti in campo amministrativo
Anagrafe dei conti correnti in campo amministrativo, talvolta utilizzabile per cause civili in cui si renda necessaria la conoscenza degli averi di una persona

... L'anagrafe dei conti correnti, o meglio l'anagrafe tributaria, che in realtà non considera soltanto i conti correnti, rappresenta insomma un ottimo strumento nelle mani del Fisco per stanare gli evasori fiscali e mettere un freno allo stato d'essere in materia; secondo una certa dottrina può rappresentare, però, anche un importante sussidio per la risoluzione delle dispute civili, ricorrendo ad un accertamento di tipo amministrativo, ossia può essere utilizzata durante lo svolgimento di cause quali quelle per i divorzi ... Grazie ad una sentenza del Consiglio di Stato, che rappresenta il massimo organo decisionale nell'ambito della giustizia riguardante la pubblica amministrazione, infatti, ha avuto origine un precedente, come spesso accade quando organi istituzionali si esprimono in certi termini, si è aperto un varco nella direzione del possibile accertamento, da parte dei comuni cittadini, della situazione finanziaria di altri cittadini tramite consultazione dell'anagrafe tributaria, avendone però, ovviamente, diritto e quindi solo in alcuni casi ... Può dunque essere utilizzata l'anagrafe dei conti correnti in campo amministrativo dai comuni cittadini se le circostanze lo permettono, basandosi su un reale, oggettivo, provato stato di necessità che una parte in causa potrebbe addurre per conoscere dati che, altrimenti, sono considerati talmente sensibili da potere essere consultati soltanto dalla Guardia di Finanza e dall'Agenzia delle Entrate per contrastare la piaga dell'evasione fiscale ...
Assegni
Assegni, titoli di credito per pagare comodamente un beneficiario senza dovere ricorrere a contanti o a bonifici

... Egli può vietare una nuova girata; in questo caso non è responsabile verso coloro ai quali l'assegno bancario sia stato ulteriormente girato ... Va comunque considerato che oggi, in Italia, la trasferibilità di un assegno non è ammessa con i nuovi libretti di assegni, in quanto, dal 2007, tutti i libretti di assegni in Italia vengono emessi con la clausola "non trasferibile"; per potere operare con assegni trasferibili, il cliente dovrebbe fare richiesta, alla banca, dei vecchi libretti di assegni in forma libera, e pagarle una imposta di bollo pari a 1,5 euro per ciascun assegno, che essa verserà allo Stato ... In sostanza, se un assegno che viene presentato per l'incasso entro i termini previsti rispetto alla data di emissione, di 8 giorni per una banca dello stesso comune in cui è stato emesso o di 15 giorni per altra banca, è scoperto e il traente non provvede a fornirne copertura entro i termini di legge previsti, egli può essere protestato e vedersi iscritto nella CAI, ossia nella Centrale d'Allarme Interbancaria, se non paga l'assegno e una penale pari al 10% dell'importo facciale dell'assegno, oltre ad interessi, oneri e accessori entro sessanta giorni, con la conseguenza di essere interdetto ad emettere assegni per un periodo di 6 mesi ...
Bonifici in area SEPA
Bonifici in area SEPA, area comune all'interno dell'Unione Europea per semplificare alcune operazioni quale quella dei bonifici internazionali

... L'area SEPA nasce infatti dall'esigenza di standardizzare le procedure tecniche e legali che sottendono i pagamenti mediante bonifici e gli addebiti in conto tramite SDD, con l'obiettivo di semplificare la vita ai cittadini dei Paesi partecipanti e di ridurre gli sprechi altrimenti dovuti all'interfacciamento continuo di sistemi diversi, necessario ai tempi in cui ogni Stato aveva il suo standard, le cui implementazioni tecniche dovevano entrare in comunicazione con le implementazioni tecniche basate sugli standard degli altri Stati; sprechi del genere potevano arrivare a costare l'1% lordo del PIL di ogni Paese, secondo quanto riportato dalla BCE, cifre decisamente molto alte, risparmiate con l'introduzione dell'area comune per i pagamenti in Euro ... Per effettuare un bonifico bancario o un bonifico postale, da febbraio 2014 non è stato più possibile utilizzare i classici sistemi nazionali, ma si è dovuto passare attraverso il nuovo sistema di bonifico SEPA, con il quale, nel dettaglio del processo previsto, un correntista operante in area SEPA può pagare il beneficiario autorizzandolo a riscuotere il denaro per mezzo di un addebito sul suo conto corrente, la qual cosa avviene, di fatto, con un'autorizzazione alla sua banca per il trasferimento dei fondi ... Il pagamento in area SEPA in modo omogeneo, uguale per tutti, per ogni correntista di ogni banca appartenente a tale area non è l'unico vantaggio dell'area; si pensi ad esempio al pagamento degli stipendi da parte di una multinazionale che, un tempo, per convenienza doveva disporre di agenzie in ogni Paese per pagare i suoi dipendenti, mentre oggi può farlo come se si trovasse materialmente in ogni Stato europeo in cui opera ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti correnti che contengono il tag stato.



Conti deposito


Aumento dei costi dei conti deposito
Aumento dei costi dei conti deposito, rincaro molto fastidioso che interessa soprattutto le banche tradizionali che prevedono spese per un conto deposito

... La ritenuta fiscale sugli interessi percepiti dal cliente consiste nelle tasse, trattenute alla fonte, che lo Stato esige, che attualmente sono pari al 26%, dopo i rincari di alcuni anni fa ... In realtà, a volte, sebbene in rarissimi casi, la banca si accolla l'imposta di bollo pagandone l'onere allo Stato al posto del cliente ... Facendo parlare i numeri che riguardano banche e conti correnti, è stato stimato che, da gennaio 2013 a marzo 2017, vi è stato un aumento dei costi per le famiglie del 16%, con una spesa media per famiglia di 134 euro contro i 115 euro del 2013, facendo riferimento all'Indice Sintetico di Costo per famiglie con operatività media, e si è constatato che, nei nove mesi a cavallo tra il 2016 e il 2017, svariate banche, almeno 6 tradizionali, hanno aumentato i costi dei conti correnti da esse proposti e hanno diminuito i tassi di interesse a favore dei clienti ...
Confronto tra conto deposito e titoli di Stato
Confronto tra conto deposito e titoli di Stato, entrambi popolari strumenti di investimento a rischio molto contenuto

... I titoli di Stato, quali i BOT, i CCT, i BTP e i CTZ, sono stati a lungo tempo un punto di riferimento per il risparmiatore medio italiano, come noto poco avvezzo ad investimenti rischiosi e dal rendimento incerto ... I titoli di Stato, infatti, sono emessi dallo Stato italiano e quindi, almeno fino a poco tempo fa, erano considerati estremamente sicuri ... La sicurezza dei titoli di Stato, in termini di garanzia sul capitale investito, è però nel tempo sciamata, e lo si può constatare soprattutto in tempi recenti, per almeno un paio di buoni motivi ...
Conti deposito a rischio bail-in
Conti deposito a rischio bail-in, ossia al salvataggio delle banche dall'interno, da parte degli azionisti, degli obbligazionisti e dei titolari di depositi

... Il bail-in consiste sostanzialmente nell'obbligo di intervento da parte di chi è all'interno di una banca al fine di sanarla nel tentativo di salvarla nel caso di una prospettiva di fallimento; come la stessa denominazione suggerisce, secondo questa direttiva è chi è all'interno dell'Istituto che deve provvedere, in vario modo, ad arginarne le perdite che, prima dell'approvazione della legge sul default delle banche, erano invece a carico dell'intera collettività, attraverso un intervento da parte dello Stato che poi avrebbe fatto gravare l'onere su tutti i contribuenti ... Questo obbligo di partecipazione diretta di soggetti privati alle perdite della propria banca in caso di default ha, ovviamente, suscitato un fiume di polemiche, in quanto molti obiettano che è ingiusto che a pagare siano sempre coloro che non hanno colpa di un certo stato d'essere, in particolare delle situazioni tragiche in cui vertono alcune banche, molto spesso a causa di gestioni scellerate da parte dei loro manager, ma anche a causa di mancanza di trasparenza verso i clienti riguardo alle condizioni di adesione a certi prodotti propinati come estremamente convenienti quando invece sono spesso scadenti o infruttiferi, perpetrata da alcuni dipendenti dalla professionalità e dalla morale discutibili ... Pertanto, se da una parte è vero che i salvataggi da parte del Governo e degli altri Paesi dell'UE hanno come conseguenza il possibile indebolimento dell'intero sistema bancario europeo, causato dal conseguente aumento del debito pubblico che porta alla chiamata in causa di tutti i contribuenti, dall'altro essi rendono questi problemi una questione nazionale piuttosto che una questione privata e, almeno da un certo punto di vista, è giusto che sia così, è cioè giusto che le banche rispondano pienamente del loro operato allo Stato e che quest'ultimo provveda a salvarle in funzione delle varie circostanze, considerando il loro fallimento un problema per l'intera collettività ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Conti deposito che contengono il tag stato.



Carte di pagamento


Carta Bonus idrocarburi
La Basilicata, grazie al decreto ministeriale, ha a disposizione una carta bonus per l'acquisto di carburante, estratto dal proprio suolo

...

Nel 2010 è stato emanato un Decreto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, proposto anche dal Ministero dello Sviluppo Economico, che stabilisce come richiedere la carta bonus idrocarburi

L’importo del bonus varia annualmente, a seconda della quantità di idrocarburi estratti dalle Società preposte; esse effettuano delle royalties, che corrispondono al 10% del prodotto, il 3% andrà allo Stato ed il 7% alla Regione Basilicata ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Carte di pagamento che contengono il tag stato.



Prestiti


I cattivi pagatori - approfondimenti -
Cosa sono le liste nere dei cattivi pagatori e come cancellarsi.

... Una volta che il proprio nominativo è stato inserito in queste cosidette centrali dei rischi, non è facile riuscire ad ottenere nuovi finanziamenti (nel breve periodo) e se si riescono ad ottenere solitamente viene applicato un tasso di interesse più elevato per far fronte all’eventuale insolvenza del cattivo pagatore ... La cancellazione da questi elenchi non è semplice; se da un lato il soggetto non può negare l’inserimento del proprio nominativo (tranne nel caso in cui è stato truffato) in queste liste, dall’altro lato una volta inserito vedrà cancellato il suo nominativo soltanto dopo un determinato periodo prestabilito (fino ad un massimo di  36 mesi) o dopo il pagamento delle rate insolute ...
Prestiti per i pensionati
La cessione del quinto disponibile per i pensionati, permette di avere un finanziamento a tasso fisso che può arrivare ad un massimo di 120 mesi.

... Con la Legge sulla Cessione del Quinto,cioè la Legge 180/50,è stato esteso il diritto alla cessione del quinto ai dipendenti delle aziende private e ai pensionati ... Sono assumibili le pensioni di anzianità, vecchiaia e reversibilità L'età limite alla scadenza del prestito è di 85 anni e 90 anni per i pensionati INPDAP Se si ha un altro prestito in corso,è possibile inoltrare questa nuova richiesta,solo se è stato rimborsato almeno il 40% delle rate pattuite con il precedente prestito ...
UniCredit prestito per viaggi e vacanze
La unicredit offre un servizio di prestito finalizzato a vacanze e viaggi fino a 15.000 euro.

... Nel 2004  l’8% dei prestiti è stato erogato per finanziare hobbies, viaggi e vacanze;sei anni dopo, la percentuale scende all’1,6% ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Prestiti che contengono il tag stato.



Mutui


Agevolazioni e mutui a tasso zero
Informazioni sulle agevolazioni per i mutui con tasso zero.

... Vi sono però delle categorie che sono protette dallo Stato e possono accedere a delle agevolazioni anche piuttosto alte, alcune delle quali prevedono addirittura la possibilità di stipulare un mutuo a tasso zero ... Questi interventi dello stato rientrano ovviamente negli interventi a favore delle famiglie e tendono ad agevolare per lo più le giovani coppie che intendono acquistare la loro prima casa, anche se vi sono agevolazioni anche ad altre categorie, come pensionati oppure famiglie con particolari condizioni economiche ...
Euribor all'insù, cresce il costo del mutuo
L'indice euribor nel mese di marzo è in ascesa, questo fa aumentare il costo del mutuo per il contraente.

... Questo indice europeo ha registrato una media piuttosto alta negli ultimi dieci anni ma da qualche tempo è stato fissato in discesa, tuttavia ha ripreso a correre a fine marzo segnando qualche punto in ascesa ... Il fatto che gli indici siano in rialzo è stato accolto con preoccupazione anche se gli analisti non ritengono che possano raggiungere subire altri rialzi nel breve periodo ...
Mutuo sociale ed emergenza casa
Il mutuo sociale una vendita a rate che non può superare 1/5 del reddito familiare.

... L'ente vende a prezzo di costo,cioè allo stesso prezzo che è stato pagato dall'ente per la costruzione, e senza interessi applicati alla rateizzazione, una rata, infatti, non può superare 1/5 delle entrate economiche familiari ... Se tutti i membri maggiorenni della famiglia risultano disoccupati,la famiglia può dichiarare lo stato di totale disoccupazione,e così la famiglia stessa,verrà seguita da un’assistente sociale,inviato dall’ Istituto Comunale per il Mutuo Sociale ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Mutui che contengono il tag stato.



Assicurazioni


A Venezia niente meridionali per l'assicurazione
Succede a Mirano, vicino Venezia, che un'agenzia di assicurazioni si rifiuta di stipulare una polizza con un cliente di origini meridionali.

...

Il comportamento anomalo della Compagnia di assicurazione di Mirano, vicino Mestre, è stato denunciato da un ragazzo di origini campane, ma residente a Marcon,comune in provincia di Venezia ... La motivazione del rifiuto del preventivo, è stato l’elevato numero di truffe, fatte ai danni della compagnia stessa, da parte di automobilisti del Sud ...

Assicurazioni online in crescita
Le assicurazioni online sono in crescita durante questo 2012, la soluzione online è preferita rispetto alle compagnie che si trovano su strada.

...

RC AUTO ONLINE IN CRESCITA

Nel campo delle assicurazioni online è stato riscontrato un leggero aumento del numero di sottoscrizioni di polizze rc auto, nonostante gli aumenti delle tariffe delle assicurazioni auto ... È stato anche calcolato il trend di crescita dei contratti rc auto per il 2017, il numero delle polizze presso le compagnie di assicurazione online, passerà da 2 ...
Liberalizzazione rc auto e tasso alcolemico
Sono stati approvati gli emendamenti che liberalizzano le polizze rc auto, secondo industria e senato questo dovrebbe portare ad un risparmio sulle polizze.

...

Sempre per risparmiare sulla rc auto, è stato discussa  l’introduzione di un dispositivo, che riesca a misurare il tasso alcolemico di chi si metterà alla guida della propria auto ... “Alcool e guida” è l’iniziativa informativa, sulla prevenzione degli incidenti mortali, causati dall’assunzione di alcol tra i giovani, durerà fino al prossimo mese di dicembre

Come risparmiare sulla Rc auto: la scatola nera sulle auto servirà per determinare la dinamica degli incidenti, nei quali l’automobilista potrà essere coinvolto, il dispositivo per la misurazione del tasso alcolemico, ha lo scopo di combattere la  guida in stato di ebbrezza, soprattutto tra i giovani ... L’emendamento è stato proposto da Maria Ida Germontani, ed è stato approvato in commissione ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Assicurazioni che contengono il tag stato.



Banche


SEPA
SEPA, Single Euro Payments Area, istituita per condividere un'unica procedura applicativa per bonifici e SDD all'interno di un'area comune

... Dal febbraio del 2014 non è stato più possibile effettuare bonifici, bancari o postali che fossero, utilizzando i sistemi nazionali precedentemente in essere, ma è stato necessario utilizzare il nuovo sistema di bonifico in area SEPA, con il quale, entrando nel dettaglio dell'implementazione, ogni correntista operante in area SEPA può pagare il beneficiario autorizzandolo a riscuotere il denaro tramite un addebito sul suo conto corrente, ossia, nella pratica, con una autorizzazione alla sua banca per il trasferimento del denaro ... Con l'introduzione dell'area SEPA e della regolamentazione per operazioni di rilevanza è stato quindi semplificato, sostanzialmente all'interno dell'UE, il processo di circolazione dell'Euro, non solo quando si effettuano bonifici internazionali, ma anche quando si sottoscrivono addebiti automatici periodici SDD, con i quali gli utenti delegano una banca ad addebitare somme dovute per il pagamento di beni o servizi, ad esempio delle bollette ... Inoltre, un vantaggio di questo sistema in termini di comodità operativa, per le aziende multinazionali, è stato quello di poter pagare gli stipendi dei loro dipendenti come se operassero direttamente in ogni Paese della SEPA, senza cioè la necessità di mettere su filiali in ogni Stato ...
Bail-in
Bail-in, meccanismo che prevede il risanamento delle banche in crisi dall'interno anziché dall'esterno, con il bail-out, ossia con l'intervento dello Stato

... Il bail-in prevede dunque l'obbligo di intervento da parte di chi si trova in un rapporto con la sua banca tra quelli previsti, al fine di arginarne le perdite, di sanarla nel tentativo di salvarla nel caso di una prospettiva di fallimento, e si contrappone al precedente meccanismo di bail-out, che prevedeva l'intervento dello Stato in caso di crisi bancarie, e quindi, praticamente l'intervento di tutti i contribuenti, anche di quelli che nulla avevano a che vedere con l'Istituto ... 1758 per recepire la direttiva 2014/59/UE del Parlamento europeo, ha suscitato non poche polemiche proprio per la chiamata in causa dei correntisti che, almeno secondo una esposizione un po' allarmistica dei mass media al momento dell'iniziale diffusione della notizia, dovrebbero oggi sobbarcarsi gli oneri di una ricostituzione bancaria che, in precedenza, erano a carico dello Stato ... Una parte delle polemiche e delle critiche mosse a questo sistema riguarda il fatto che i problemi bancari, secondo un certo punto di vista, dovrebbero essere affrontati dallo Stato e non dai singoli cittadini, quantunque impegnati in prima persona ad investire in una banca, o comunque, nel caso dei correntisti, a depositarvi semplicemente del denaro, spesso senza alcuna contropartita economica; è lo Stato, infatti, che dovrebbe garantire la buona operatività di un sistema bancario sul quale si fonda il Paese, la cui compromissione rappresenterebbe appunto un problema per tutti ...
Manipolazione dei tassi di interesse
Manipolazione dei tassi di interesse, pratica illecita con conseguenze negative per l'intera collettività, oltre che per i singoli soggetti direttamente interessati

... L'illecito è stato ravvisato nella definizione di tassi di interesse impiegati come benchmark, per l'indicizzazione di prodotti bancari quali quello dei mutui a tasso variabile ... Mettendosi d'accordo tra di loro su tali tassi, questi Istituti hanno di fatto operato a sfavore dei consumatori, arrecandogli dei danni a livello economico, e non si parla solo dei clienti che direttamente hanno subito condizioni economiche peggiori del dovuto, ma anche dell'intera collettività, che patisce indirettamente uno stato d'essere che di certo non favorisce la movimentazione di denaro e quindi lo sviluppo ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Banche che contengono il tag stato.



Luce e gas


CEI: Comitato Elettrotecnico Italiano
CEI: Comitato Elettrotecnico Italiano, le cui norme garantiscono una realizzazione a regola d'arte di apparecchiature, macchinari, installazioni e impianti

... Il CEI è stato fondato nel lontano 1909 ed è stato riconosciuto dallo Stato Italiano e dall'Unione Europea perché perfettamente in regola con il Regolamento Europeo riguardo a ciò di cui il Comitato Elettrotecnico Italiano si occupa ...
Risparmiare sulla bolletta del gas
Risparmiare sulla bolletta del gas, consigli per ridurre i costi e capire a cosa potrebbero essere dovuti eventuali aumenti delle bollette

... Vi è un problema sicuramente serio se ci si domanda come sia possibile che la bolletta del gas raggiunga certi livelli di costo, soprattutto se è stato appurato che tutto è stato fatto regolarmente da parte dell'azienda di fornitura e non ci sono truffe o conteggi errati in atto, la prima verifica che ogni cliente fa quando vede il prezzo del gas aumentare inesorabilmente ... Andiamo a consultare le bollette dei mesi passati e verifichiamo se c'è stato davvero un cambiamento dei costi così drastico come ci è sembrato (la mente gioca brutti scherzi a volte); in caso affermativo, è stato lento e graduale oppure è stato definitivo, da un mese all'altro? Nel caso in cui il cambiamento sia stato drastico, domandiamoci quali abitudini diverse hanno fatto capolino a casa o iniziamo a tenere in seria considerazione che ci sia stato un errore nella spedizione di una bolletta ... Invece, nel caso opposto, dove c'è stato un lento e graduale aumento del costo della bolletta, andiamo davvero ad analizzare quali cambiamenti abbiamo attraversato nel corso degli ultimi mesi e chiediamoci se magari siamo stati più presenti a casa e quindi abbiamo fatto maggiore uso del gas e delle risorse elettriche, oppure andiamoci ad informare circa un aumento del prezzo del gas avvenuto nel corso dei mesi (anche se dovremmo ragionare per semestri) ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Luce e gas che contengono il tag stato.



Trading


Consigli per grandi scambi E-mini
Consigli per grandi scambi E-mini

... Per i trader che hanno appena iniziato o per quelli che stanno sperimentando una serie di battute d'arresto nel loro trading ci sono alcuni semplici aggiustamenti di tiro che possono essere fatti per migliorare il loro stato mentale al fine di produrre migliori risultati di trading ... Non importa se un vecchio trade sia stato il migliore che tu abbia mai avuto o il peggiore, quel set-up è andato e non puoi averlo indietro ...
La teoria di Dow: come applicarla per avere successo nel Forex
La teoria di Dow: come applicarla per avere successo nel trading sul Forex

... Ogni stadio è stato descritto da Down in tutte le sue caratteristiche e proprio partendo dalla psicologia dell'investitore, è stato possibile allo studioso descrivere accuratamente tutte le modalità in cui avvengono gli scambi oppure come vengano effettuate le compravendite o ancora i principali movimenti del mercato ...

Visualizza tutti gli articoli della categoria Trading che contengono il tag stato.