Conti di Widiba

Il conto corrente Widiba è apribile online senza dovere affrontare alcuna spesa di apertura, né, del resto, vi sono spese da sostenere per la sua gestione e per la sua eventuale futura chiusura. Non si devono quindi per esso pagare canoni mensili né sostenere costi vari, ad esempio per la carta di debito e le carte di credito associate al conto e per le varie operazioni effettuabili online, quali quella di emissione dei bonifici; l'unico costo a carico del cliente è quello dell'imposta di bollo prevista per legge sui depositi, a favore dello Stato.

Il Conto Widiba è un conto multilingua ed ha dalla sua parte modernità e buona capacità remunerativa, offrendo tassi di interesse relativamente alti, soprattutto per vincoli del proprio denaro. Si tratta di un conto della banca online Widiba del Gruppo Montepaschi, di cui fa anche parte la banca MPS, ossia la banca Monte dei Paschi di Siena, dalla storia bancaria molto lunga, risalente al lontano 1472.

Con il Conto Widiba si può fare tutto ciò che in genere si può fare con un conto corrente online ma anche con un conto corrente tradizionale: effettuare e ricevere bonifici, pagare bollette, pagare mediante bollettini, ricaricare il credito di cellulari, prelevare contanti dagli sportelli bancari automatici, accreditare lo stipendio o la pensione ecc. Aprendo un siffatto conto si ottengono anche un Deposito Titoli, la PEC e la firma digitale, il tutto gratuitamente.

Ogni cliente di banca Widiba può richiedere un Conto Widiba secondo tre pacchetti preconfigurati: il pacchetto Smart, senza canone, che prevede un tasso di interesse lordo annuo pari allo 0,25%, il pacchetto Premium, senza canone per patrimoni pari ad almeno 50.000 euro, che prevede un tasso di interesse pari allo 0,50%, e il pacchetto Top, senza canone per patrimoni pari ad almeno 250.000 euro, che prevede un tasso di interesse dello 0,75%. Tutti e tre i pacchetti si riferiscono ad un conto corrente libero, ossia senza linee vincolate, le quali sono comunque possibili.

Si può anche vincolare del denaro nel Conto Widiba, il che lo rende simile ad un conto deposito, almeno per certi versi; gli interessi offerti per un vincolo sono superiori a quelli offerti per giacenze libere, e possono arrivare ad un ghiotto 2,50% lordo annuo, in promozione per un periodo limitato, a patto però non solo di vincolare il proprio capitale per un anno, ma anche di "rottamare" un conto corrente di cui si sia titolari, ossia di chiuderlo in concomitanza con l'apertura del nuovo conto. Nel caso non si volesse rottamare un vecchio conto, il tasso di interesse lordo annuo offerto da Widiba sarebbe pari al 2%.

Grazie alla rottamazione si otterrebbe non solo il vantaggio di un miglior tasso di interesse, ma anche quello di potere migrare, ossia trasferire il vecchio conto nel nuovo, trasferendo così anche i servizi associati al vecchio conto quali quello di addebito automatico delle bollette e delle ratee di un mutuo o di un prestito e quello di accredito dello stipendio o della pensione. Per procedere in tal senso basta autenticarsi sul sito di Widiba, nella propria area bancaria personale, ed accedere alla sezione "Fai crescere i risparmi" per poi cliccare sul pulsantino "Rottama"; comparirà a video una richiesta di rottamazione online dove si dovrà selezionare l'opzione "Chiudere il vecchio conto e trasferire tutti i servizi". Sarà comunque possibile non trasferire i servizi associati al vecchio conto semplicemente selezionando l'opzione "Chiudere il vecchio conto e trasferire il saldo".

Chiaramente tutti coloro che effettuavano bonifici verso il vecchio conto dovranno essere informati dell'esistenza del nuovo conto e si dovrà fornire loro il nuovo IBAN, ossia il numero identificativo del nuovo conto corrente, ma c'è tempo per farlo: un anno intero; nel frattempo i bonifici e tutto il resto che si poggiava sul vecchio conto verranno ricondotti automaticamente sul nuovo conto, se si è scelta questa opzione, fino allo scadere dell'anno di transizione previsto.



Tra le caratteristiche peculiari del Conto Widiba vi è quella di potervi operare anche utilizzando la semplice voce grazie al sistema d'accesso vocale che considera la voce similmente ad una impronta digitale. Si tratta di un sistema anche più sicuro di quello standard che prevede l'impiego di password da inserire nei form di autenticazione assieme alla username personale. Si può comunque anche utilizzare l'App Widiba.

Aprendo un conto corrente presso banca Widiba si potrà usufruire di una carta di debito, a scelta tra 32 modelli con colori e disegni diversi, senza canone e senza commissioni previste per il suo utilizzo, impiegabile per prelevare denaro presso gli sportelli bancari automatici, che non devono necessariamente fare parte del Gruppo Montepaschi; con tale carta si possono prelevare contanti fino ad un massimo di 1.500 euro al giorno. L'utilizzo della carta è reso sicuro anche grazie al servizio di alert via SMS che invia in automatico un messaggio sul telefonino del cliente ad ogni operazione con essa eseguita.

Con il Conto Widiba si può ottenere una carta di credito su circuito Visa o MasterCard, a scelta tra una Carta di Credito Classic, che non prevede alcun canone, una Carta di Credito Gold e una Carta di Credito Oronero. Le ultime due carte di credito prevedono un canone trimestrale pari a 12,50 euro. Anche in questo caso l'utilizzo della carta è reso sicuro grazie al servizio di alert via SMS.

Con il Conto Widiba si può infine ottenere una carta prepagata che può essere ricaricata ogni volta che si desidera, senza alcuna commissione di ricarica prevista; tale carta è molto utile per tenere sotto controllo le spese, non potendosi con essa sforare rispetto al suo saldo e quindi senza il rischio di addebitare il conto corrente oltremodo, a differenza di quanto è possibile fare con una carta di credito; è con essa possibile prelevare denaro contante presso gli ATM e fare shopping grazie al circuito internazionale Visa Electron, facente capo a Visa. Anche in questo caso, un sistema di alert via SMS contribuisce a garantire la sciurezza dell'utilizzo della carta.

Riguardo alla sicurezza del conto corrente Widiba in sé, si può confidare nella garanzia offerta dal FITD, ossia dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che interverrebbe a favore del cliente, rimborsandolo, nel caso in cui la banca fallisse; il rimborso, che avverrebbe rapidamente in poche settimane, coprirebbe ogni depositante della banca fino ad una somma di 100.000 euro.

Per aprire un conto corrente Widiba occorrono documento di identità ed il codice fiscale, in genere disponibile con la tessera sanitaria. Si dovrà compilare un modulo di richiesta online che porterà via pochi minuti di tempo, dopo di che si dovrà stampare il contratto, firmarlo e spedirlo per posta a Widiba. Per l'identificazione del cliente si potrà effettuare un bonifico di importo simbolico da un conto corrente di un'altra banca di cui si sia titolari oppure si potrà rottamare un vecchio conto corrente.

Apri un conto corrente Widiba online

Torna a Conti bancari.