Sicurezza dei conti deposito

La sicurezza dei conti deposito è rinomata a tal punto che molti investitori in cerca di prodotti bancari o finanziari in cui investire con soddisfazione si basano quasi interamente su di essa per decidere di sottoscrivere un conto deposito, in particolare un conto deposito vincolato.

Guardare altrove, ad esempio nel mercato azionario e obbligazionario, può essere fatale non solo per i risparmiatori dell'ultima ora e per gli investitori in erba, ma anche per gli esperti del settore con anni di esperienza e una storia di investimenti a otto zeri sulle spalle; la cronaca insegna che chiunque può rimanere stritolato dalla morsa della perdita da investimento errato e, con l'attuale crisi che continua a mietere vittime a tutta forza, le cose non vanno certo meglio sotto questo profilo.

Oggi come oggi, se non si ama particolarmente il rischio, non ha molto senso investire in soluzioni potenzialmente molto bene remuneranti ma altrettanto molto bene a rischio di perdita del capitale investito oltre che del rendimento sperato e, laddove i Titoli di Stato non riescono più a stuzzicare l'interesse degli investitori, possono certamente riuscire nell'impresa di attrarre nuovi adepti i conti deposito.

Non c'è niente di meglio che poter sempre contare sulla proverbiale sicurezza dei conti deposito, che dovrebbe far dormire sonni tranquilli anche a chi è molto diffidente per natura verso le banche ed i loro prodotti in generale; con il prezioso ausilio dei fondi di tutela dei depositi, FITD e FGD, anche il depositante più scettico si vedrebbe rimborsato il proprio denaro in caso di seria crisi bancaria sfociante in un default, a patto di avere depositato al massimo 100.000 euro in ogni banca.



La garanzia di cui godono i conti deposito fa parte di un meccanismo di tutela più generale, che considera parimenti anche i conti correnti, i libretti di risparmio bancari, i certificati di deposito e gli assegni circolari, ed è di tipo cumulativo, ossia si applica sulla somma dei capitali presenti in tali categorie di prodotti; disporre ad esempio di un conto corrente con una giacenza di 50.000 euro e di un conto deposito alimentato con 55.000 euro, proteggerebbe complessivamente per un massimo di 100.000 euro, ossia 5.000 euro risulterebbero fuori copertura.

Questi concetti valgono per tutti i tipi di conti deposito, ovvero si può parlare indistintamente di sicurezza di un conto deposito tradizionale e di sicurezza di un conto deposito online, con un identico tetto di protezione massima, che quindi anche per i conti online è pari a 100.000 euro per depositante per ogni banca.

Va inoltre considerato che oggi, grazie all'enorme diffusione di smartphone e App scaricabili gratuitamente da Internet, la sicurezza dei conti deposito ha una marcia in più, in quanto sono stati implementati dei meccanismi per rendere gli accessi ai conti online e le relative transazioni più sicuri; basta anche un semplice cellulare di vecchia data per godere almeno dei servizi di sicurezza via SMS basati su OTP, ossia su One-Time Password, ovvero sulla generazione di password temporanee usa e getta per poter lavorare con il proprio conto.

A prescindere da tutti i sistemi di sucurezza implementati dalle banche per rendere sicuri i loro conti correnti ed i loro conti deposito, è sempre bene fare attenzione a come ci si muove in Rete, a come si naviga sui siti Web e a cosa si fa di fronte ad un sito ufficiale di una banca, o presunto tale. Va fatta particolare attenzione alle truffe con tecniche di phishing, di furto d'identità e di dati che possano dare l'accesso alla propria area bancaria; a tal riguardo, bisogna stare molto attenti ad email di cui non si conosce il mittente, in cui vi sono dei link cliccabili, che potrebbero portare, con l'inganno, a siti Web di malintenzionati, spesso molto simili a quelli originali, dove questi possono appropriarsi delle credenziali di accesso.

Un consiglio, a tal riguardo, è quello di cambiare spesso la propria password di accesso e di memorizzarla senza scriverla in alcun posto, che va senz'altro considerato assieme al consiglio di utilizzare il proprio conto deposito online soltanto in posti con accesso ad Internet ritenuto sicuro, facendo sempre attenzione alle altre persone eventualmente presenti, che potrebbero carpire la propria password segreta. Sicuramente un altro ottimo consiglio è quello di installare ed aggiornare regolarmente un buon antivirus ed un buon firewall sul proprio computer.

Torna a Guida ai conti deposito.