Time deposit

Molto spesso, chi si avvicina al mondo dei conti deposito può rimanere amareggiato dal fatto che, per aprire un siffatto tipo di conto, sia necessario essere intestatari di un conto corrente, del cosiddetto conto corrente di appoggio, o conto predefinito, abilitato a comunicare con il conto deposito.

Per ragioni di sicurezza, infatti, un conto deposito è accessibile solo da un conto corrente ben determinato, per effettuare depositi o prelievi, e ciò potrebbe rappresentare un fastidio per un potenziale investitore interessato. Ebbene, l'eventuale onere di dovere sottoscrivere anche un conto corrente per potere aprire ed utilizzare un conto deposito non dovrebbe scoraggiare nessuno, per vari motivi tra cui quello della possibilità di sottoscrivere un Time deposit.

Andando in ordine e per semplificare le cose, nel caso in cui non si disponga già di un conto corrente da utilizzare come conto di appoggio, basterebbe sapere che innanzitutto non occorre aprire necessariamente un conto corrente presso la stessa banca dove si intende aprire il conto deposito; è quindi possibile rivolgersi a due banche diverse per aprire un conto corrente in una ed un conto deposito nell'altra.

La libertà di potere scegliere banche diverse per il conto deposito e per il conto corrente di appoggio porta con sé il vantaggio di potere aderire a qualche interessante promozione riguardante i conti correnti; non è infatti così insolito che un Istituto offra dei tassi di interesse di rilievo anche per la semplice apertura di un conto corrente, magari per un periodo di tempo limitato. Si potrebbe così guadagnare sia con il conto corrente, avendo sempre a disposizione il proprio capitale in giacenza, sia con il conto deposito, magari vincolato per un periodo di tempo medio-lungo.

Avere insomma a disposizione parte del proprio denaro in un conto corrente, per giunta remunerata, rappresenta una bella comodità e, nel caso in cui il conto corrente venisse aperto presso un'altra banca, si dividerebbe così anche il rischio insito nella cessione del proprio denaro ad altri, mai azzerabile per forza di cose, come è facile comprendere.



In alternativa a tutto ciò si può sottoscrivere un Time deposit, un conto corrente che si comporta anche da conto deposito, o per meglio dire, un conto deposito collegato ad un conto corrente, in modo tale da ottenere, in un colpo solo, entrambi i prodotti bancari come una sorta di unico prodotto bancario, godendo così di una grande comodità operativa oltre che di una indubbia semplificazione nella fase di sottoscrizione.

Con un Time deposit, meglio con un Time deposit online, si possono quindi coniugare gli alti tassi di interesse previsti per i conti deposito con la comodità della gestione del risparmio offerta dai conti correnti, avendo per interlocutrice un'unica banca e, si spera, approfittando di una politica a zero spese su entrambi i fronti.

In sostanza, alcune banche incentivano il mantenimento del denaro dei clienti all'interno delle loro mura, per ovvi motivi di convenienza, e per questo offrono dei Time deposit, che risultano così essere vantaggiosi anche per loro, oltre che per la clientela. I potenziali nuovi clienti, in particolare, sono quelli che, con un sistema del genere, possono far guadagnare di più alle banche, un po' come avviene con le offerte di conti correnti online.

I Time deposit sono molto comodi anche perché, una volta che si è arrivati alla data di scadenza del deposito, e quindi il conto deposito vincolato ha fatto il suo normale corso, gli interessi maturati vengono versati automaticamente sul conto corrente associato, per un facile controllo da parte del cliente, che troverà l'intero quadro della situazione in un solo luogo virtuale. In alcuni casi è anche possibile che l'intero capitale investito venga trasferito in automatico sul conto corrente alla scadenza, come avviene per gli interessi.

Generalmente, con un Time deposit è possibile aprire più linee vincolate, come del resto avviene per un po' qualunque conto deposito, scegliendo anche vincoli di durata diversa, ma è pure possibile, di solito, mantenere il capitale in un deposito libero, senza vincoli, rinunciando agli alti interessi tipici di un conto deposito vincolato.

Tra i migliori Time deposit sul mercato vi è quello di Webank, a zero spese e con buoni tassi di interesse a favore del cliente; la comodità del conto corrente online senza canone e commissioni di Webank si sposa perfettamente con la redditività del conto deposito online associato, che consente sia il deposito libero sia il deposito vincolato, da un minimo di 3 mesi ad un massimo di 18 mesi.

Torna a Guida ai conti deposito.