Interessi anticipati per i conti deposito

Gli interessi dei conti deposito sono considerati tra i migliori ottenibili investendo in prodotti a basso rischio, e non è un mistero che uno dei principali motivi che invogliano potenziali investitori a sottoscrivere un investimento di questo tipo consista proprio nella grande sicurezza offerta, molto apprezzata, in particolare, in tempi di crisi.

Se poi si parla di conti deposito online, i vantaggi per la clientela aumentano, non dovendosi quasi mai sostenere costi per questo tipo di conti, e con la concreta possibilità di ottenere rendimenti superiori a quelli offerti dai conti deposito tradizionali, senza dover rinunciare al fatto che la sicurezza di un conto deposito online è garantita al pari di quella di un conto deposito tradizionale.

Come se non bastasse va considerato che alcune banche online fanno di tutto per attrarre a sé nuovi clienti, offrendo agli interessati non solo di pagare esse stesse l'imposta di bollo dovuta allo Stato, ma anche di erogare gli interessi in anticipo, con una certa frequenza, ad esempio trimestrale. Insomma si sta parlando addirittura di interessi anticipati per i conti deposito, elargiti in anticipo, rispetto al periodo di pertinenza, da banche che hanno a cuore la massima soddisfazione della loro clientela. Si tratta in sostanza di interessi accreditati sul conto deposito del cliente all'apertura del vincolo e non al temine del periodo di vincolo, come normalmente accade.



Anche se purtroppo agevolazioni di questo tipo sono rare, si possono fare certamente degli esempi in merito, primo fra tutti quello di CheBanca!, rinomata banca online che fa capo a Mediobanca, dalla solidità e dalla serietà comprovate. Sottoscrivendo un conto deposito CheBanca! si otterranno interessi in anticipo su base trimestrale, semestrale o annuale, potendone così usufruire sin all'inizio del periodo di vincolo scelto, che può durare un certo numero di mesi a piacere con tre possibili scelte. Si può sottoscrivere, a tal riguardo, un conto deposito vincolato a 3 mesi o a 6 mesi o a 12 mesi.

In linea di principio gli interessi anticipati potrebbero essere immediatamente investiti a loro volta in un'altra linea vincolata di conto deposito, fruttando essi a loro volta interessi, sfruttando così al massimo la loro erogazione immediata, oppure, più semplicemente, si potrebbe lasciarli liberi sul conto deposito, che offre un tasso di interesse anche per depositi liberi. Trattandosi però di quantità di denaro percentualmente piccole, si potrebbe anche pensare di movimentarle sul conto corrente di appoggio per usufruirne come meglio si crede, ad esempio per fare shopping, soprattutto se si parlasse di tassi di interesse non altissimi.

Nel caso in cui si volesse usufruire degli interessi per spenderli, una buona idea potrebbe anche essere quella di utilizzarli per ricaricare il Conto Tascabile CheBanca!, nel caso in cui se ne disponesse. Non c'è niente di meglio che avere i soldi a portata di mano nel senso più letterale del termine, per spenderli come più aggrada, con il vantaggio di non disporre di eccessi di denaro che, nel caso peggiore, potrebbero dare il via al prosciugamento del conto da parte di malintenzionati, qualora riuscissero a rubare una carta di credito; una carta prepagata quale quella del Conto Tascabile, infatti, si ricarica solo per l'importo desiderato e non attinge direttamente alle risorse di un conto corrente come invece fa una carta di credito.

Torna a Guida ai conti deposito.